Aiuto EmergentiBand

Il valore di una storia da raccontare!

Ho tradotto un interessantissimo articolo scritto in inglese che sicuramente vi aiuterà a capire meglio l’importanza di avere una storia alle spalle per una migliore promozione.

Di Mark Knight, fondatore della Right Chord Music che si occupa di consulenza e managment. La società è stata creata con lo scopo di aiutare gli artisti indipendenti che promuovono la loro musica usando tattiche acquisite dal mondo del marketing. In questo articolo Mark parla di come lo “storytelling” aiuti nell’espansione del brand, e mostra come creare una storia che aiuti gli artisti emergenti a promuovere effettivamente la loro musica.

L’industria pubblicitaria ha iniziato creando annunci che comunicano in modo semplice di prodotti presentandone caratteri e benefici. Questo funziona, ma quando il numero di prodotti aumenta diventa incredibilmente difficile farlo per ognuno. A questo punto il focus della pubblicità e il concetto di brand si è evoluto. Il brand è diventato un punto di differenziazione nello sviluppo di una personalità e aggiunge un valore in più al prodotto. Il brand nasce allora per risvegliare la storia di un prodotto, che andrà a caratterizzare la sua pubblicità: questo aiuta il prodotto a diventare memorabile, e ad ispirare un vero e proprio lifestyle.

Perché questa evoluzione del brand, è molto importante per un musicista indipendente? Bene, prima di tutto perché tu in quanto musicista operi in un mercato saturo, e non è mai stato così semplice accedere ad una quantità illimitata di musica, e allora quali sono le possibilità di uscire dal coro e di essere ricordato non come uno dei tanti? Proprio come i brands si sono evoluti nel marketing, allora gli artisti indipendenti hanno bisogno di fare lo stesso creando un avvincente storia intorno loro e la loro musica.

Ecco allora cinque buoni motivi per integrare una storia alla tua promozione musicale




1. Le storie sono memorabili


Recentemente ho ricevuto alcune informazioni su un’artista: fa della buona musica e ho deciso di presentarlo sul blog di Right Chord Music, poi però mi sono accorto di non avere la sua mail né di ricordare il suo nome. La sua storia però mi ha salvato: non solo buona musica, ma lui ha scritto anche un film che è stato premiato al Raindance Festival, così ho cercato il Raindance e ho trovato la sua mail. L’artista era Johnny Daukes.

Implicazioni per l’artista: Includi una storia memorabile nelle tue biografie o nei comunicati stampa. Al di là dei titoli delle tue canzoni, assicurati di spendere parole che ti descrivano e spieghino come sei arrivato fin qui.




2. Le storie fanno notizia


Promuovere la tua attività in quanto artista emergente è fondamentale. Se vuoi che la gente ascolti e scriva della tua musica, ricordare costantemente che “la nuova band ha rilasciato un nuovo singolo” non basta a motivare le persone ad interessarsi a te

Implicazioni per gli artisti: Prima di contattare blog di musica o giornalisti, rileggi il tuo comunicato chiedendoti “E quindi”? “Perché dovrebbe interessarmi?”, e se non riesci a trovare una risposta a questa domande, perché dovrebbero farlo loro. Questo per dirti di scrivere qualcosa che possa davvero interessare, e che faccio notizia di te. La storia potrebbe venire da un frase, da un art work, da un video o da come, perché o dove sia cominciato il tuo percorso musicale. Cerca la “Dramatic Records” e la storia senza fine della sua fondazione….chi non avrebbe voglia di scriverne!




3. Storie umane e che suscitano profonde connessioni


Ogni artista nel modo vuole e ha bisogno di conquistare fans. Le storie aiutano a creare questa connessione: è quello che fa X-Factor ogni sabato sera. Durante lo show le storie aiutano gli artisti a sentire una connessione tra loro, che crea supporto e attaccamento.

Implicazioni per gli artisti: La cosa positiva è che tu puoi fare questo senza tutte le lacrime di X-Factor. Inizia con l’offrire la tua biografia, comunicati stampa, siti web e pagine Facebook che permettano ai tuoi fans di accedere a informazioni su di te. Includi soprattutto le informazioni che riguardano ciò che ti ha portato a diventare musicista, come hai iniziato a scrivere e perché. Rivolgiti ai tuoi fans, offrigli un motivo per interessarsi a te come artista.




4.Le storie creano fedeltà


Motivare le persone ad occuparsi di te, è la sfida più grande ma lo è ancora di più motivarli a condividere le tue produzioni. Immagina semplicemente se tutti i tuoi fans su facebook decidano improvvisamente di parlare ai loro amici della tua musica. Deve essere emozionante e coinvolgente!

Implicazioni per l’artista: Guarda ai tuoi fans online: sono dei seguaci oppure il tuo supporto maggiore?Cosa puoi fare di più per coinvolgerli? Una grande storia offre una ragione mobilitare i fans: questa storia può essere semplicemente un bel video, che è facile e di buon impatto da condividere. Crea contenuti che li renda popolari e forti tra i loro amici, oppure puoi creare qualcosa di inaspettato: pensa, il noto scontroso Van Morrison una volta ha stupito i suoi fans con l’annuncio che avrebbe cantato al matrimonio di un suo fan. Chiediti allora come puoi sorprendere alla grande i tuoi fans lasciare loro una bella storia?




5.Le storie lasciano una grande voglia di saperne di più


Accade per i migliori libri e film: si crea così la voglia di accedere ad extra, curiosità e backstage che riempiono i palinsesti televisivi.

Implicazioni per l’artista: Usa le storie per creare ed estendere un dialogo con i tuoi fans: puoi farlo attraverso podcast, playlist, o blog/video post. Pensa di offrire ai fans qualche backstage esclusivo della tua fase produttiva oppure rilasciare contenuti addizionali come remixes. E crea campagne di promozione che rilascino lentamente nuovo materiale per attirare ancora più fans.




6. Attenzione!Ci sono storie che non si possono raccontare


La comunicazione digitale è potente, una volta che qualcosa è online prende fuoco immediatamente come un incendio: e dopo è molto dura fermare il suo corso. La maggior parte degli artisti indipendenti sognano di far subito notizia, ma alle volte questo non è sempre a favore dell’artista.

Implicazioni per l’artista: Pensa come se stessi amministrando un brand e punta su tutti i materiali promozionali e le comunicazioni: supporteranno te e l’immagine che tu vorrai dare di te stesso. Qualche volta può anche essere bello stare a guardare, abbassare la guardia e lasciare che si manifesti il tuo lato più umano…ma senza compromettere la tua integrità artistica, con video, materiali o produzioni poco gradevoli. Quando sei su Twitter, pensa alle conseguenze del tuo twett: solo perché lo pensi, non vuol dire che dovresti scriverlo.




” Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo utilizzando i pulsanti qui sotto. Grazie ! “

Previous post

“Stanze Vuote” il nuovo Album dei THE CHAIRS

Next post

“2014” l’EP dal vivo dei CANONI INVERSI

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”