Band e Redazionali

Chakrah: "Chakrah"

Il nuovo album!
I Chakrah sono una band nata nel 1996, ed esattamente come cover band di brani rock, e hard rock. Si susseguono vari cambi di formazione nel tempo, fino a che la band raggiunge la stabilità con l’ attuale line up : che possiamo definire un mix di validi musicisti.

copertina cd

Nel 2010 vengono pubblicati i singoli “Here I am”, brano scritto con la collaborazione della cantante americana Pamela Moore dei Queensryche e “Set Me Free” di Roberto Tiranti dei Labyrinth; ma queste non saranno le sole collaborazioni eccellenti per i Chakrah, ne seguiranno molte altre.

A distanza di vari anni ecco arrivare un nuovo album che da uno dei componenti della band è stato cosi definito: “Il frutto di un lungo lavoro arricchito dallo scambio culturale ed umano degli artisti coinvolti”. Dei Chakrah ricordiamo il primo singolo inedito del 2003 intitolato “Manipolami”, il secondo il singolo “Cambio” del 2005, in rotazione radiofonica su ben 52 radio in tutta Italia, con relativo videoclip, trasmesso sui canali televisivi come Rock TV, Music Box, Match Music.

Il nuovo album è ricco e ben strutturato si respira aria di esperienza e talento, di grande padronanza dell’ambiente hard rock,  non  banale , si alternano sonorità ricercate e  atmosfera raffinata a momenti  di potente e pesante strumentazione, incisiva e battente. Un lavoro eccellente, curato e vissuto con passione sia esecutiva che compositiva.

Line up

Roger Nussi – Drums,

Coppola – Guitars, Raven – Vocals, ,

Mauro Parozzi – Keyboards-

Alessandro Martinelli-guitar bass-

Tracklist:

01.    The Army Of Darkness
02.    Haunted
03.    Beyond The Labyrinth
04.    Forbidden Star
05.    Here I Am Waiting For You
06.    Crawling
07.    Change
08.    Set Me Free
09.    Best Friends
10.    Sun Of Hope
11.    Empty Cage

Guests:

Mike LePond – Basso
Andy De Luca – Basso
Antonio Pecere – Voce
Roberto Tiranti – Voce
Alteria – Voce
Heller – Voce
Pamela Moore – Voce

 

official web site Chakrah

Ascolta i Chakrah

 

Previous post

Pink Floyd Day : reportage fotografico

Next post

Quarzomadera: "L'impatto"

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”