Band e Redazionali

Mad Chickens: Kill, Hermit!

Il nuovo lavoro per Mad Chickens

Mad Chickens nasce nel 2004, con una vera passione per il punk, il noise e il grunge, l’ ispirazione arriva dai Nirvana, dai Sonic Youth, dai Melvins, da gruppi storici come i Marlene Kuntz e i Verdena.

4928758

L’inizio è da cover band,  ma la voglia e il talento compositivo scalpitano sotto i panni di queste ragazze ricche di musica da condividere. Con un tocco femminile e  la voglia di misurarsi con se stesse le Mad Chickens si lanciano sicure e piene di entusiasmo.

Nel 2007 registrano il loro primo EP con sei tracce, in memoria della loro bassista scomparsa, dal titolo Goodbye Butterfly. La band vive il suo percorso costellato di alti e bassi, altri cambi di formazione, soddisfazioni e problematiche ma nonostante tutto arriva Kill, Hermit!, un nuovo album di 12 tracce, pensato, e realizzato con cura e passione. Brani ricchi di istinto sperimentale; tutto il lavoro viene rifinito e completato da settembre 2011 allo Studio Wax di Roma, con l’aiuto prezioso dei fonici Alessio Pindinelli e Fabio Galeone.

Le dodici tracce sono un’eccellente prova di noise psichedelico, contaminato da vampate di geniale grunge torbido, le atmosfere sono di pregio e l’impatto notevole; un album da non trascurare,  per chi ama questo genere.

Tracklist:

1. Kill, Hermit! Gun in my head

2. Mr. Harvey (Lights a candle for the glory)

3. Horses enchantress

4. Black magic black allergic

5. Jack ’69

6. Fell in love

7. Bed never bed

8. Extremely reflexed in your mirror

9. Broken

10. The tinman

11. Liar dog pt I

12. Liar dog pt II

Line Up

Valeria Guagnozzi: voce & chitarra

Laura De Benedictis: voce, chitarra e tastiere

Nicola Santucci: batteria

official web site: Mad Chickens

http://youtu.be/NBiX9laefIg

 

Previous post

Francesco De Mizio: Senza la musica la vita sarbbe un errore!

Next post

Minerva: "Sotterranei", il nuovo album avvolgente, evocativo, intrigante

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”