Band e Redazionali

Rustless: quando il Rock è inossidabile!

A volte ritornano!
I Rustless sono una band composta da ex Vanadium, un gruppo storico che a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 ha realizzato otto album di enorme successo; album di rock genuino mixato a una grande passione mai spenta.

 

RUSTLESS 8 2013

Ecco che Stefano Tessarin, Lio Mascheroni e Ruggero Zanolini tornano alle scene con energia e talento, con quella passione che contraddistingue, tornano al pubblico nel 2008 con il progetto “Rustless”: la nuova band con il singolo “Sand of time” scala le classifiche raggiungendo risultati eccellenti, nello stesso anno propone il nuovo album “Start from the past “ con otto tracce praticamente autobiografiche, otto brani inediti che si affiancano a vecchi successi dei Vanadium rivisitati con suoni innovativi.

La band però non si ferma; e riparte con il lavoro, per la realizzazione del secondo album: “Silent Scream” del 2010; per quello che riguarda la line up ci sono stati dei “ritocchi” con un deciso ritorno alla loro formazione classica:

Guitars: Stefano Tessarin
Keyboards: Ruggero Zanolini
Drums: Lio Mascheroni
Bass & Vocals:Daniela Marelli
Vocals: Roberto Zari

Recensione di Giusy:

Lo stile è inconfondibile; con un passato rappresentativo come elementi di spicco dell’heavy metal italiano, ritroviamo nei Rustless la padronanza e il calore di chi il rock lo vive ogni giorno. Io che personalmente ero una ragazzina e ho amato i Vanadium, e brani come “Easy Way To Love”, sono veramente compiaciuta di ritrovare quelle sonorità, quel calore, quel talento che ti fa innamorare di un album; un bel tuffo in acque conosciute ma freschissime con la stupenda “Falling from the moon, ma come non citare “Hold on” vera, pura, potente…di razza. Davvero consigliatissimi questi brani a chi vuole conoscere il rock, quello con la “R” gigante. GRANDI !!!

Official web site Rustless

Previous post

EvaLorys ci presenta " Mister "

Next post

Brand Yourself : le 3 "C" vincenti !

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”