Aiuto EmergentiLive

Il momento di pensare alla Tournèe

Pianificare un Tour


Quando si comincia a parlare di tournée , mi accorgo che molti musicisti si focalizzano sul Come, Quando e Dove, ma nessuno sul Perché.


Di certo il tour è una tappa fondamentale per la carriera di molti artisti ma dovresti prenderti anche del tempo per definire i tuoi obiettivi e la tua strategia, prima di decidere il quando e dove vuol calcare la tua strada.
Come scegliere le aree dove andare per il tour? E’ perché vuoi visitare quel posto? Perché si tratta di una grande città? Perché già ci sono andati tutti gli altri?

Se vuoi costruire una strategia per il tuo tour che abbia un senso per la tua carriera musicale, dovrai ricordare che:




Qual è il tuo obiettivo?


Ricorda che un obiettivo deve essere ben strutturato ( specifico, misurabile, temporale e molto motivante). Andare in tour dovrebbe essere parte della strategia del tuo obiettivo, non una strategia fine a se stessa. Se per esempio il tuo obiettivo è aumentare il tuo numero di fans su scala nazionale, dovresti progettare un piano che comprenda una campagna pubblicitaria, i social media, costruire una lista di email o contatti, interattività e distribuzione. Dovrai considerare ogni regione, considerare i pro e i contro di un certo marketing, e quindi seguire un piano dietro ad ogni esibizione. Tuttavia, se vuoi acquisire solo nuovi fans, allora forse non è indispensabile uno tour nazionale, e conviene concentrarsi sulla propria regione, esercitando lì un certo marketing prima di muoversi verso nuove regioni.




Che tipo di risorse hai a disposizione?


Ricorda, un tour richiede tempo e soldi, ed è su questi fattori che dovrai meditare con attenzione. E’ meglio suonare in una città dall’altra parte del paese una-due volte l’anno o suonare regolarmente nella tua città durante l’anno? Se investi ora tempo e denaro per il tour, potresti non averne il prossimo anno. Queste cose rientrano tutte nei tuoi obiettivi.

Una volta elaborata la tua strategia per queste fasi del processo, ecco alcuni fattori da prendere in considerazione per il tuo tour:

a) La zona locale: E’ sempre una buona idea suonare nel tuo territorio locale con una certa regolarità, mantenendo buoni contattati con i promoters e avendo la possibilità di delineare il tuo tour con loro. Per non saturare però la tua area di promozione, è bene non suonare più di una volta al mese.

b) La regione: Suonare a livello regionale è una delle aspirazioni e traguardi di un’artista, perché con il tempo vorrai espandere la tua influenza. Stando abbastanza vicino casa si ha la possibilità di minimizzare le spese, mentre stai cercando di programmare le prossime tappe ancora non toccate. Il tour regionale è un buon modo per farsi pubblicità e raccogliere nuovi contatti: acquisire quindi un certo rilievo a livello regionale diviene un biglietto da visita per esibirsi a livello nazionale. E’ anzi una buona idea focalizzarsi su una regione alla volta, così da raggiungere un certo grado di fama e copertura.

c) La nazione: Frequenti e consistenti, i tour nazionali rivestono un ruolo fondamentale per diversi motivi: la fama e il contributo che portano alla tua carriera richiedono un forte dispendio di risorse, è per questo che ti consiglio di non avventurarti in questa fase se non hai alle spalle un buon team che assicuri la tua promozione e pubblicità in ogni città in cui ti esibirai.

Quando prendi in considerazione un tour nazionale, pensa all’area e al target di pubblico per cui ti esibirai e pensa anche al perché. Le piccole città spesso sono di solito spazi dove è più facile esibirsi, offrono un compenso migliore e un pubblico più curioso, disposto anche ad acquistare gadget, e questo andrà a favore delle tue entrare attraverso il merchandise. Le città più grandi invece sono invece luoghi più difficili in cui poter suonare, dove c’è molta competizione e dove è più difficile conquistare fans, ma ci sono delle grandi opportunità a livello di risonanza della band attraverso la carta stampata, i media e la possibilità di entrare in network importanti. Un mix quindi delle due realtà sarebbe l’ideale, nel costruire il percorso del tuo tour.

Al momento quindi di pensare al tuo tour, ricorda di dedicare molto tempo alla pianificazione. Ricorda che il tour è solo un aspetto della tua carriera e necessita di essere arricchito o completato da altri elementi che saranno tuoi punti di forza.

Previous post

CS Musica: In uscita lunedì 31 luglio il nuovo Singolo e VideoClip “Non Gioco Più” di SALVOEMME

Next post

REESE // E' USCITO L’INEDITO “SCARECROW SOLDIERS”.

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”