Aiuto EmergentiSocial Network

Come gestire la tua pagina Facebook

 

oggi è impensabile per una band non disporre di una pagina facebook: attualmente è infatti il social network a coprire un primato di visite altissimo con i suoi 1.600.000.000 utenti.



Se allora stai ancora pensando se sia arrivato il momento di realizzare la tua pagina facebook, quel giorno è arrivato: dopo averla creata, assicurati anche di averle dato un nome logico , chiaro e facile da ricordare. Una foto professionale e che rispetti le dimensioni richieste da Facebook che sono: 851 x 315 (Cover Pagina) e 160 x 160 (Avatar). Detto ciò cerchiamo di raggiungere un numero dignitoso di “mi piace” e poi non resta che chiederci: quante volte è necessario aggiornare la pagina, e con quanta frequenza? Quali contenuti posso condividere nei miei aggiornamenti? E qui ci sono io per darvi qualche piccolo suggerimento.




1. Con quanta frequenza posso aggiornare la mia pagina?


Il momento migliore per aggiornare la pagina è ovviamente quando i tuoi fans sono su facebook . Studi recenti hanno dimostrato che ci sono tre orari di riferimento: 11.00, 15.00, 20.00 e inoltre gli aggiornamenti del mattino sembrano essere più efficaci di quelli dopo mezzogiorno, mentre gli aggiornamenti durante la settimana conquistano più attenzione di quelli del weekend. In realtà seppur sia utile riferirsi a questi studi, è chiaro che fare attenzione alle abitudini e alle usanze del proprio luogo è il segreto più efficace per assicurarsi strategicamente di destare l’attenzione del pubblico con i propri aggiornamenti.




2. Quanti aggiornamenti posso condividere?


Potremmo dire che dipende dai periodi, perché è chiaro che durante la promozione di un tour, di un album o un singolo molti aggiornamenti sono ben graditi al pubblico. In genere però ci sono diverse scuole di pensiero: secondo alcuni troppi aggiornamenti infastidiscono e allora è meglio limitarsi a due o tre, per altri questa cifra è davvero troppo bassa e si rischia di far calare l’attenzione dei propri seguaci. E allora qual è la soluzione? Quella ottimale in tempi normali, è quella che va dai 3 ai 5 aggiornamenti alla settimana seguendo la regola d’oro di non superare le 5 volte al giorno nei propri aggiornamenti, altrimenti si entra poi nei casi di spam.




3. Cosa posso condividere?


Questa è la domanda più difficile a cui rispondere. Il primo accorgimento è di non pubblicare contenuti non attinenti alla propria attività, contenuti troppo personali o futili. Di seguito ecco alcuni suggerimenti a riguardo:


– Si all’autopromozione, ma non solo


E’ chiaro che la tua pagina facebook dovrà contenere molti aggiornamenti circa la tua attività musicale, perseguendo l’obiettivo di trasformare i potenziali fans in coloro che acquisteranno il tuo album, vedranno i tuoi video e verranno ai tuoi concerti, ma non c’è solo questo. Quelle persone in fondo che ti leggono e che hanno messo “Mi Piace” ti hanno già dimostrato un certo interesse, e magari sono anche già venuto al tuo concerto e hanno già ascoltato diverse volte il tuo album. Curiosità, pensieri, ringraziamenti e foto di back-stage sono un modo per farti sentire ancora più vicino a chi ti segue, quindi non ridurre la tua pagina facebook ad una mera bancherella di merci o ad una bacheca di annunci!


– Rispondi ai commenti


Facebook è un social network e come tale nasce per interagire: se condividi un aggiornamento, sii socievole e interagisci con i tuoi seguaci di Facebook. Non limitarti solo a scrivere e condividere contenuti, ma controlla un paio d’ore più tardi i commenti e cogli occasione per rispondere ai tuoi fans.


– Condividi le tue ispirazioni


E’ vero abbiamo scritto di non condividere banalità, ma non è questo il caso: spesso i fans amano scoprire quale sia il tuo libro preferito, la tua canzone preferita o in generale i tuoi gusti. Quando ci sono periodi in cui non sai come aggiornare la tua pagina, ricordati di pensare a questi piccoli dettagli che possono rendere felici i tuoi seguaci.


– Se il tuo contenuto è importante, “coltivalo”


Pensa alla realizzazione di un video, un lavoro che certamente ti prenderà molto tempo e sicuramente tanti soldi: pubblicarlo così, senza un po’ di anteprime e curiosità non farebbe altro che svilire il vostro lavoro. “Coltivate” allora quanto avete realizzato, quasi realizzando una sorta di campagna promozionale: pubblicare foto di dietro le quinte o brevi anteprime seguite da un “coming soon” aiuteranno a suscitare maggiormente l’interesse dei tuoi fans e a catturare l’attenzione. Lo stesso vale per un album di foto di un concerto: dedicate ad ogni concerto un album, perché le foto sono di grande importanza, e attirano l’attenzione più di qualsiasi altro contenuto.


– Ringraziare


Il gesto più elementare del mondo forse, ma che rende felici davvero tanti rafforzando i rapporti e le connessioni. Quando sei in tour non dimenticare mai di ringraziare i tuoi fans, non ha importanza se si sarà tratto dell’1% perché il tuo grazie basterà a rendere felici e partecipi quell’1%. E vedrai che non mancherà di condividere il tuo stato, commentarlo e apprezzarlo.



” Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo utilizzando i pulsanti qui sotto. Grazie ! “

Previous post

Vittorio Merlo: La Ballata del Sindaco Pescatore

Next post

I 10 tipi di singoli che possono incrementare i fan

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”