Aiuto EmergentiBand

Obiettivi vincenti per musicisti: il metodo S.M.A.R.T.




Avere una visione chiara



Una volta compreso che non è impossibile trarre vantaggi economici dalla propria carriera musicale, diventa indispensabile comprendere che ogni passo ha la sua tempistica da rispettare: per farlo occorre prendere carta e penna, e fissare gli obiettivi da portare a termine.

E’ semplice dire “ Voglio fra crescere il mio numero di fans”, ma poi dovrai chiedere inevitabilmente a te stesso in che modo puoi rendere concreto questo tuo desiderio?

Dire volere non basta, c’è bisogno di essere più specifici ed elaborare un piano d’azione!



Gli studi hanno dimostrato che le possibilità di raggiungere un obiettivo sono maggiori, se hai davanti una chiara visione che ti permetta di comprendere dove e come vuoi arrivare al tuo scopo. Ecco perché parliamo di un metodo “Smart”, che in inglese vuol dire “intelligente”: certo i nostri obiettivi dovranno essere intelligenti, ma come possiamo renderli tali?
Ci basta allora scomporre la parola in questione per capire la natura degli obiettivi che dovremo porci: S come specifico, M come misurabile, A come accessibile, R come realistico e T che in inglese sta per “Timed” lo tradurremo come programmato, intendendo un obiettivo per cui dovremmo rispettare la tempistica che ci saremo posti nel realizzarlo. Il nostro obiettivo quindi dovrà avere tutte queste intenzioni, che nel formulare la nostra lista di proposito dovremo tenere sempre presenti. Ogni obiettivo avrà la sue caratteristiche, ma ciò che conta è che risponderà sempre ai criteri sopraelencati.

Facciamo un esempio: Voglio conquistare un numero sempre maggiore di fans

Formulare un obiettivo del genere è davvero molto vago perché non ci permette di comprendere il dove, il come e il quando riusciremo a raggiungerlo. E’ come dire “Voglio diventare ricco”. Bisogna allora essere più specifici e chiedersi come poter incrementare il proprio numero di fans, quindi realizzando video da casa che ti presentino mentre interpreti una cover, e disponendo di un canale You Tube potrai accedere ad un pubblico vasto di utenti a cui presentare il tuo materiale musicale. Potrai inoltre caricare i tuoi video sulla pagina Facebook e invitare a mettere “mi piace”, magari arricchendo volta per volta il tuo spazio con contenuti esclusivi e aggiuntivi.

Ecco allora come riformuleremo il nostro obiettivo: “Voglio conquistare un maggior numero di fans su Facebook realizzando cover su You Tube

Ora ogni volta che guarderai a questo obiettivo, saprai chiaramente cosa raggiungere. Se vorrai incrementare il tuo pubblico facendo altre cose, basterà modificare sempre lo stesso inciso con nuovi dettagli.
Adesso però l’obiettivo dovrà essere misurabile: come potremo dire di aver raggiunto il nostro obiettivo se non avremo un obiettivo chiaro a cui rivolgerci? Cosa vuol dire “un maggior numero”? Sono 20, 100 oppure 1000?
Per fare un esempio utilizzeremo i follower di Facebook come quantità misurabile, ma potrai riferirti anche agli iscritti della tua mailing list, oppure cambiare anche l’obiettivo: potrebbero essere più concerti, più soldi… Nel caso di Facebook, ecco come varierà ancora la formulazione del nostro obiettivo:

“Voglio aumentare il mio numero di follower su Facebook almeno fino a quota 100 realizzando cover su You Tube”

Formulato così, l’obiettivo diventa misurabile e possiamo renderci conto di quanto ci manca per raggiungere il nostro obiettivo. Tuttavia non possiamo fermarci qui, perché possiamo rendere il nostro obiettivo ancora più utile concentrandoci sull’accessibilità dell’obiettivo: acquisire 100 fans su Facebook è un obiettivo facilmente raggiungibile se si sa come spronare l’interesse costantemente l’interesse di chi inizia a seguirti. Tuttavia non bisogna mai dimenticare che il nostro obiettivo dovrà anche essere realistico: porsi l’obiettivo ad esempio di raggiungere la quota di 10.000 fans è un traguardo difficile se non impossibile per un musicista indipendente. Non bisogna quindi mai esagerare con i numeri: servono unicamente a rendere più gestibili e più chiari i passi che dovrai realizzare nel costruire la tua carriera musicale: ogni obiettivo costruisce dei passi graduali, quindi non si tratterà mai di obiettivi di brevissimo termine e che rischierebbero di deluderti: sono molti coloro che dopo i primi tentativi di successo non ottengono quanto sperato e decidono di mettere da parte i loro sogni, senza capire che è solo passo dopo passo, perseguendo obiettivi realizzabili e realistici, che arrivano i successi. Ad ogni successo poi sarà possibile gradualmente puntare sempre più in alto. Per seguire questa scala di obiettivi, ci sarà bisogno chiaramente di porsi un tempo d’azione: non è proficuo perseguire un obiettivo dalla durata infinita perché non ti permetterà di avanzare, tenendoti fermo sempre allo stesso punto. Darsi un limite di tempo permetterà anche di capire se stiamo inseguendo qualcosa di concretamente realizzabile.
Ad esempio, per raggiungere 100 follower su Facebook potremmo ipotizzare di impiegarci quattro mesi, anche se avendo già una buona base di fan potremmo anche impiegarci di meno. A questo punto riformuleremo il nostro obiettivo:

“Voglio aumentare il mio numero di follower su Facebook raggiungendo quota 100, realizzando cover su You Tube. Lo farò nei prossimi quattro mesi( specificando i mesi e la data da cui parte la realizzazione dell’obiettivo)

A questo punto abbiamo formulato un obiettivo decisamente Smart! Invece di dire semplicemente che vuoi qualcosa, in questo modo sai chiaramente come muoverti per perseguire i tuoi desideri e trasformarli in obiettivi concreti: puoi così in qualsiasi momento renderti conto di quali progressi hai fatto per raggiungerlo e quanto ti manca per poterlo realizzare, e quindi provare la piacevole sensazione di spuntarlo sulla carta.
Un processo del genere andrebbe applicato ogni volta che abbiamo bisogno di perseguire degli obiettivi, e raccoglierli in un plan che fotografi i passi della tua carriera musicale: andrebbe fatto per aumentare i propri concerti, i tempi e gli obiettivi necessari per la realizzazione di un album oppure per lavorare su come aumentare la propria paga.

Piccola nota:
Quando appunti gli obiettivi da raggiungere, ricordati di farlo secondo obiettivi misurabili: non scrivere che vuoi diventare ricco o che vuoi fare tanti soldi, ma bisogna muoversi passo dopo passo e proseguire solo dopo aver raggiunto ogni piccolo passo pianificato.

E se non riesci a realizzare gli obiettivi pianificati? E se invece li realizzi?



Tracciati i vostri obiettivi secondo il metodo smart, iniziate a seguire il vostro plan: ad un certo punto però ti rendi conto che le cose non stanno andando esattamente come avevi pianificato. Cosa puoi fare? Nulla di più semplice, perché il vantaggio di questi obiettivi smart è quello di essere assolutamente flessibili: puoi sempre renderli più realistici e più raggiungibili a seconda di come si evolva la situazione, perché possono sempre presentarsi delle complicazioni.

Se questo accade puoi sempre tornare indietro e aggiustare il tiro: riprendendo l’esempio di prima, anziché rincorrere l’obiettivo di raggiungere 100 fans puoi dimezzarli e porti l’obiettivo di raggiungerne 50. E’ importante infatti formulare obiettivi che senti di poter raggiungere: se nel perseguirli non provi ciò, allora è bene modificare sempre l’obiettivo che ti sei preposto.

Se invece ti accorgi che quei 100 fans riesci a raggiungerli prima del tempo calcolato, perché non provare a formulare un nuovo obiettivo che ti porti a superare quella quota? Fallo però solo se senti che questa decisione possa portare vantaggi alla tua carriera: magari potresti semplicemente pensare di migliorare i rapporti e approfondirli con questi nuovi 100 fan conquistati, piuttosto che dedicarti a volerne conquistare altri.
Raggiunto però ogni obiettivo, c’è però qualcos’altro che dovresti fare, per esempio riflettere su quanto raggiunto: cosa è andato bene e cosa no? L’obiettivo era abbastanza stimolante? C’è qualcosa che puoi fare per migliorare la realizzazione dei tuoi obiettivi?

Obiettivo dopo obiettivo, riuscirai a capire qual è il tuo punto di forza nella loro realizzazione: cosa riesci a realizzare con più facilità oppure cosa impieghi più tempo a raggiungere, e che quindi ti richiederà più tempo e attenzione. Il segreto è lavorare in modo intelligente, e davvero tanto.




Banner 2




” Se l’articolo ti è piaciuto, seguici anche sulla Pagina Facebook cliccando l’immagine qui sotto , grazie “



Previous post

TORNA ACID JACK FLASHED CON NO SIR, IL SUO NUOVO SINGOLO RIBELLE E IMPREVEDIBILE!

Next post

FUOCO E FIAMME PER GLI UNDERDOCKS: FUORI BURNT, IL NUOVO VIDEOCLIP!

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”