Aiuto EmergentiMedia

20 punti per un Network di Contatti



C’è una verità sul music business dalla quale non ci si può esimere:

che tu sia in una band, sia un musicista o un interprete solista, avrai bisogno di circondarti di altre persone che ti aiutino a costruire passo dopo passo la tua carriera musicale.



Non importa se fai grandi registrazioni, se hai una grande voce o sai suonare ogni tipo di strumento perché ciò di cui avrai immancabilmente bisogno è sempre il pubblico che supporti la tua musica, le persone che ti ingaggino e quelle che riempiano la sala del tuo Live e forse anche delle persone che ti aiutino con gli affari e gli aspetti legali della tua attività musicale.

Ci sono davvero diversi e infiniti modi per incontrare le persone di cui puoi aver bisogno, e ci sono 3 regole che ti possono aiutare nell’avventurarti in questa ricerca:

  1. Incontrare qualcuno in carne ed ossa vince su tutti gli altri contatti: non c’è nulla di meglio del guardare negli occhi chi si ha davanti mentre gli stai parlando, perché ti permette di conoscere una persona in ogni suo aspetto e capire con che tipo di persona avrai a che fare.

  2. L’altro evento fantastico che può capitarti è essere presentato da un amico in comune o da un’azienda.

  3.  Incontrare qualcuno senza che vi siano dei risvolti non è tanto meglio che non aver incontrato nessuno.



Ma dove si possono incontrare le persone giuste? Dovunque! Di seguito abbiamo alcune linee guida per costruire un proprio network:




1. Essere in “modalità network”


Bisogna cercare di essere sempre in “modalità network”, cioè sii sempre predisposto ad accogliere e conoscere le persone che incontri, perché potrebbero essere in gradi di aiutarti ovunque tu vada: non si può mai sapere precisamente chi si sta per incontrare, e spesso le persone influenti all’inizio non rivelano immediatamente la loro identità perché cercano prima di conoscere chi hanno di fronte.


2. Rivelati


Partecipa sempre ad eventi legati all’industria musicale, iscriviti alle associazioni del settore e segui i loro aggiornamenti, cerca di frequentare i posti che sai ti permettano di conoscere persone che potrebbero diventare influenti nello sviluppo della tua carriera. Partecipa alle jam session, agli incontri dedicati ai musicisti e parolieri, o agli showcase: questo ti metterà nelle condizioni di poter cogliere grandi opportunità perché non sai mai quando potrà presentarti quel qualcuno che saprà aiutarti.


3. Proporsi, rispettando la privacy


In occasioni di incontri o convegni del settore può capitare di incontrare qualche persona influente o discografico a cui poter sottoporre la propria musica, ma ovviamente ci sono tempi e modi per farlo e certamente il contesto di un incontro professionale può certamente esserlo, sempre però rispettando la privacy delle persone.


4. Partecipa a specifici incontri per addetti al settore


Quando è possibile partecipa agli incontri in cui si riuniscono coloro che si incontrano per discutere specificamente di un aspetto del loro settore: per esempio al MEI di Faenza puoi incontrare diversi professionisti del music business, come potenziali autori, Blogger… Insomma informati su tutti gli incontri musicali professionali che vengono organizzati, così da valutare se la tua partecipazione può portarti a grandi risvolti.


5. Dare prima di ricevere


Ricorda sempre che prima di chiedere aiuto, chiedi prima a te stesso tu cosa hai da offrire: il networking è un sistema che si basa sull’aiuto reciproco e sullo scambio, quindi non pensare mai di accostarti solo per interessi personali.


6. Rivela chiaramente in che modo puoi aiutare le persone che incontri


Se sai di poter aiutare qualcuno, fai in modo che lo venga a sapere: fai tutto il possibile per aiutarlo, offrigli i contatti giusti, offrigli aiuto mettendo a disposizione libri, risorse fisiche e online. E se potrai aiutarlo ancora in futuro, sottolineo: non mancherai di costruirti la fama di un supporter.


7. Chiedi professionalmente di cosa si ha bisogno


Se qualcuno si offre di aiutarti, cerca di far capire professionalmente di cosa tu abbia chiaramente bisogno: sii realistico, onesto e specifico, ad esempio “Ho bisogno semplicemente di una grande occasione” oppure “Io sono bravo a scrivere melodie, ma ho bisogno di un paroliere particolarmente bravo che ne componga testi”. Basta essere professionali e vedrai come chi hai di fronte non mancherà di venirti in aiuto.


8. Crea gli agganci


Quando si è conosciuto qualcuno di nuovo, è sempre bene concludere l’incontro con un “E’ stato un piacere conoscerti”, e allo stesso modo quando qualcuno parla di te a qualcun altro cerca di averne i contatti nell’arco di 72 ore. Ti farà sembrare più professionale, e avrete più chiaramente a mente chi sono le persone con cui sei entrato in contatto.


9. Ringrazia sempre i tuoi contatti


Se qualcuno dei tuoi conoscenti ha parlato di te ad un altro o vi ha messi in contatto, ringrazia sempre il tuo mediatore, anche diverse volte che sia per email o per posta. Vedrai che apprezzerà e sarà ben predisposto ad aiutarti anche in futuro.


10. Porta sempre un biglietto da visita con se’


Si abbiamo detto Sempre! Avere un biglietto da visita da poter distribuire in qualsiasi momento o occasione è un modo per dire che questa è la tua professione, e non il tuo hobby.


11. Non aver timore di avvicinarti a dei potenziali clienti o supporter


Non porti problemi a chiedere di specifiche persone che potrebbero aiutarti o possono essere aiutate da te: se conosci i nomi e ritieni che con quelle persone in futuro si possa instaurare un rapporto d’aiuto e di scambio, non temere di avvicinarti a loro e spiega le tue motivazioni. L’importante è che tu sappia farlo nella maniera giusta, non essendo invadente e senza mettere in una posizione scomoda chi hai di fronte. Assicuragli che i loro contatti resteranno solo a te e non saranno ceduti a terzi, nel rispetto della loro privacy. E se hanno bisogno di qualcosa resti a completa disposizione.


12. Tieni in ordine contatti e informazioni utili


Assicurati di tenere i tuoi contatti ben organizzati, perché non sai se da un giorno all’altro qualcuno potrà venire a chiederti aiuto e potrai dargli immediatamente il contatto giusto o l’aiuto di cui ha bisogno.


13. Mantieni le promesse


Se assicuri a qualcuno di richiamarlo o di introdurlo a qualcuno di importante, fallo! Se prometti di partecipare ad un evento o di presentarti ad un appuntamento, non tirarti indietro. Questo contribuirà a dare un’immagine professionale ed affidabile, un uomo di parola del quale potersi affidare e fidare in futuro.


14. Mostrati generoso con i tuoi contatti


Quando è possibile cerca di essere quanto più aperto con i tuoi contatti: certo assicurati che tu possa farlo al 100% dopo aver compreso il tipo di persona che hai di fronte, assicurandoti che si tratti di un rapporto proficuo e valido. Più aiuterai gli altri, più saranno gli altri a venire da te quando sarai tu ad aver bisogno.


15. Introduci sempre personalmente le persone


Se sai di poter intercedere per qualcuno, prenditi del tempo per introdurlo personalmente che sia via email, per telefono o di persona: questo perché tu sei il mediatore della situazione e in qualche modo stai consacrando un’unione. Inoltre ti assicurerai davvero che il contatto e l’incontro tra i due sia realmente avvenuto.


16. Premia chi ti fa delle buone introduzioni


Se qualcuno ti presenta ad un contatto con cui nascerà una collaborazione duratura e redditizia, ricorda sempre di ringraziare colui che vi ha messi in contatto, magari con un piccolo gesto: un biglietto di ringraziamenti, un cesto regalo o semplicemente un omaggio che sai possa gradire. In quel modo la redditività di quell’incontro arriverà anche al mediatore, con cui si stabilirà un rapporto di stima reciproca e di onestà, destinato a durare.


17. Cerca i punti convergenti di influenza


Le persone influenti spesso ci sanno fare in quanto sono dei maestri del networking, questo perché ad ogni evento di networking o ad una festa sanno attirare l’attenzione di molte persone: è a questi centri di influenza che devi avvicinarti, perché potrebbero farti conoscere persone fondamentali per la tua carriera.


18. Rafforza il tuo brand


Che si tratti di un evento di business networking, di una conferenza o di un caffè, per quanto possibile cerca sempre di presentare il tuo marchio: potresti ad esempio mettere in mostra il tuo logo sul computer, sulla t-shirt… Questo non significa dover passare per ossessivi o megalomani, basta scegliere l’accessorio o il modo migliore per mostrare il tuo marchio a quante più persone. Sarà anche un modo per renderlo noto a chi ti circonda, che magari incuriositi inizieranno a chiederti di parlarne.


19. Avviare una conversazione


E’ sempre piacevole rivolgersi a persone con cui è facile instaurare un dialogo, e lo si può fare mettendo la persona a proprio agio da subito con un saluto sentito, passando così per delle persone espansive, ed in questo modo diventa anche più facile incontrare persone. Si possono fare complimenti su qualcosa che si indossa ed iniziare così una conversazione, oppure fare un commento che rompa il ghiaccio: non ignorare chi ti appare più solitario, perché spesso si tratta solo di persone che hanno bisogno di essere coinvolte e che magari non riescono a fare il primo passo. Basterà mettere le persone a proprio agio, conversare e coltivare la conversazione che magari inaspettatamente potrà trasformarsi in una collaborazione futura.


20. Mai mangiare da soli


Quando sei ad un evento di networking, non mangiare mai da solo: questo non fa che rendere inutile la tua presenza in quel luogo, e piuttosto siediti accanto a qualcuno che non conosci e presentati. Non si può mai sapere un incontro dove possa portarti o cosa possa farti scoprire.




” Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo cliccando i pulsanti qui sotto , grazie ”