Aiuto EmergentiLive

Cantanti: tenere in pugno il pubblico e gestire lo show


8 Semplici consigli



Premesso che non sono un vocal coach ne un cantante e non ho la presunzione di essere un grande performer, mi sono documentato un po’ per poter dare qualche consiglio anche ai cantanti che mi seguono nel Blog.

Ogni aspirante cantante dovrebbe saper cantare e stare sul palco in modo impeccabile, per tenere sempre alta l’attenzione e l’interesse del pubblico: ecco qualche dritta che può aiutarti a realizzare un grande show.




1. Ama le canzoni che canti. Può sembrare banale, ma ricorda che quando canti sono il cuore e il tuo spirito ad arrivare al pubblico: se anche canti una cover cerca di farne tue le parole e di trasmettere attraverso quelle l’autenticità di ciò che provi.


2. Sorridi. Anche i cantanti più “emo” sanno di dover mostrare al pubblico il loro lato migliore, quello più forte, perché l’umore sotto terra non aiuta a lungo con il pubblico. Mostrare la propria carica ed energia vi aiuterà a catturare immediatamente la loro attenzione.Questo però non vuol dire non cambiare stato d’animo per una canzone particolare: alternare lo stato d’animo a seconda della musica fa parte del gioco, l’importante è sempre farlo con grande energia.


3. Muoviti! Alla base di una grande carica c’è anche il movimento: grandi performer come Michael Jackson, Mick Jagger, Axl Rose, Freddy Mercury, Morrisey, Robert Plant, David Lee Roth, Bruce Dickinson, Bon, Hayley Williams e Bono oltre ad essere grandi interpreti sono stati anche performer che hanno saputo accattivarsi il pubblico con il movimento del proprio corpo.


4. Impara dai grandi. I cantanti che abbiamo citato puoi tranquillamente rivederli su You Tube e prendere esempio a loro: questo non vuole dire assolutamente copiare le loro mosse, ma “rubare” il meglio per poi riproporlo secondo la tua sensibilità, e vedrai che guardando loro riuscirai tu stesso ad assumere maggiore libertà di movimento sul palco.


5. Impara espressioni facciali e pose che risveglino le emozioni. Qualsiasi azione tu faccia sul palco è sempre subordinata a saper suscitare emozioni, e ciò avviene attraverso il canto. Stai attento quindi a fare pose e movimenti che non inibiscano la tua tecnica vocale. Stare a proprio agio è sempre indispensabile.


6. Impara anche a non saper attirare l’attenzione. Ci sono momenti dello show in cui i riflettori devono spostarsi anche sugli altri membri della band e non solo unicamente su te, altrimenti si rischia di essere egocentrici. Tieni alta quindi l’attenzione, senza rubarla ad altri.


7. Parla al pubblico. Se tu saprai sempre coinvolgere il pubblico, vedrai che non perderai mai l’attenzione dei loro occhi, ed è per questo che devi coinvolgerlo: puoi invitarlo a cantare insieme con te un pezzo, come faceva Freddy Mercury, fai loro domande che li entusiasmino, invitali a gridare. Tienili in pugno.


8. Se suoni uno strumento mentre canti, che sia basso o chitarra, e non sai muoverti bene usa quanto puoi espressioni facciali, braccia e mani per trascinare con entusiasmo il pubblico: ad esempio un buon “e ora… Rock & Roll!!” seguito da qualche gesto, saprà trasmettere adrenalina alla folla. Buoni esempi sono James Hetfield dei Metallica, Billie Joe Armstrong dei Green Day, Geddy Lee dei Rush e Matt Bellamy dei Muse. Oppure per chi canta e suona la batteria, ottimo esempio è Aaron Gillespie degli Underoath.




” Se l’articolo di piace, condividilo utilizzando i pulsanti qui sotto. Grazie !”

Facebook Comments

Previous post

Il Premio Donida alla ricerca di nuovi talenti musicali: le prime audizioni il 12 maggio a Milano (e per iscriversi c'è tempo fino all'8/5)

Next post

Il Tempio delle Clessidre e il loro "Spettro del Palco".

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”