Aiuto EmergentiMedia

Colpire promoter e stampa con la tua Bio !



Suggerimenti per non essere banali

In quanto musicista avere una biografia è incredibilmente importante: è la tua opportunità di fare una buona impressione e far capire a che punto sia la tua carriera. Rilasciare interviste, incontrare i fan, fare concerti è quanto aiuta la vostra band a farsi conoscere.

Non avere una biografia rende difficile valutare il gruppo, e questo lascia anche a secco la stampa e i promoter che dovrebbero renderla nota maggiormente al grande pubblico. Ecco allora alcuni consigli su come stilare la vostra bio, e non renderla indifferente ai promoter e alla stampa.




1. Iniziare dalle informazioni necessarie


Si deve pensare alla biografia di una band come una piramide al contrario, dove le informazioni attinenti alla sfera personale occupano la parte più ampia, mentre la parte che tende ad assottigliarsi è quella in cui sono contenute le informazioni che vanno limate e contenute. La gente mantiene un’attenzione molto bassa in genere nel leggere le biografie, meglio quindi subito presentare le informazioni chiave.
Ad esempio, non scrivere nell’ultima parte i nomi dei membri della band o di dove siete. Alcune domande vi aiutano a capire quali sono le informazioni da riportare immediatamente:

– Come vi chiamate?

– Da dove venite?

– Quali sono le vostre influenze?

– Cosa vi distingue?

Cercate di essere quanto più specifici, così che chi legge saprà immediatamente di chi e di cosa si sta parlando. Sono queste le informazioni che interessano immediatamente a chi vi legge.




2. Definite chiaramente il vostro sound


A volte dare una definizione del proprio genere musicale può essere noioso, ma aiuta molto i promoter locali a capire a quali band potete essere accomunati e quindi saper attirare il pubblico giusto che rientri nel vostro target. Se il tuo genere non è ben definito, se presenta diverse influenze, una descrizione troppo vaga e confusionaria non aiuta a definire la vostra identità né alla stampa, ne’ ai fan e alle agenzie. Nella biografia potete fare un chiaro riferimento alla band che ha ispirato la vostra musica, così svelerete non solo una curiosità ma aiuterete anche vi legge ad inquadrarvi meglio e a desiderare di ascoltarvi.




3. Realizzate una versione breve ed una lunga della vostra biografia


Avere più versioni della vostra biografia vi aiuta a rispondere subito ad ogni tipo di richiesta ed esigenza: ad esempio, se si invia una richiesta di pubblicazione, non avrai bisogno di copiare e incollare l’intera biografia alla mail. Il beneficio di avere una solida e breve biografia è quello di presentare un approccio più diretto, offrendo così ai giornalisti tutte le informazioni necessarie in formato semplice e in tempo breve.
La biografia più lunga invece sarà molto utile per farvi conoscere maggiormente al pubblico e distinguervi da tutte le altre band.

Usando il metodo della piramide al contrario, potrete facilmente trasformare il primo paragrafo della vostra biografia lunga in uno pronto per quella più breve: il primo paragrafo è quello che deve contenere le informazioni essenziali sulla band e che si potrebbe leggere tranquillamente da solo, senza bisogno di aggiungervi nulla. Informazioni come i progetti in corso o il materiale rilasciato recentemente andrebbero bene se aggiunti in questa prima parte.

I paragrafi seguenti dovrebbero ampliare la biografia con informazioni aggiuntive e non essenziali, facendo riferimento a riconoscimenti o eventi a cui si è partecipato di recente (un tour in tutto il paese, concorsi vinti, spettacoli a cui si è preso parte, ecc). Se siete fortunati da avere anche articoli o citazioni che vi riguardano da parte della stampa o di persone di rilievo, aggiungerle vi aiuterà maggiormente a catturare l’attenzione, oltre che a costruire gradualmente la vostra credibilità come musicisti.

Man mano che la vostra carriera musicale si evolve, la biografia sarà variata e arricchita. Non dimenticate di tenere sempre il sito aggiornato sui vostri ultimi progetti e successi, mostrando di essere attivi, in crescita e professionali. Al di là di queste attenzioni, è fondamentale che la biografia sappia essere accattivante, semplice, coinvolgente e positiva







” Vuoi aiutare la musica emergente ? Condividi l’articolo tra i tuoi amici musicisti, grazie !! ”

Previous post

WeFly per la prima volta in promozione radio "La forza"

Next post

Vittorio Merlo presenta `C'è ancora tempo` il 27 marzo da Eataly Milano .

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”