Aiuto EmergentiBand

10 modi per essere musicista e felice allo stesso tempo

In quanto artisti ci si ritrova sempre a fare i conti con sé stessi, imparando ad evolversi…Cambiamo noi stessi ma anche ciò che ci circonda: si è inevitabilmente costretti a fare dei sacrifici di tipo finanziario, sociale, emotivo e fisico.

Essere un’artista vuol dire avere una vita dura certo, ma noi possiamo renderla più liscia.



Se acquisisci la consapevolezza di ciò che ti accade intorno e di ciò che stai facendo, scoprirai presto che essere un’artista è un percorso gratificante e soddisfacente, se sarai disposto a dare tutto il tuo potenziale.




1. E’ il viaggio che conta, non la destinazione


Smetti di fare paragoni tra te e gli altri: ognuno ha i suoi ostacoli e problemi di cui non saprai mai nulla. Smetti quindi di desiderare il successo altrui, questo è un punto debole che rischia solo di danneggiarti, una dura minaccia che ti porta ad essere duro con te stesso. Tutto dipende da te e da chi entra in contatto con ciò che fai, e se stai cercando solo la fama allora stai inseguendo la strada sbagliata. Concentrati su ciò che stai realizzando e puoi realizzare, lavora su i tuoi punti di forza e gioisci del successo altrui. Ognuno persegue la propria strada e se qualcosa non vi piace come stia andando, allora sei sempre in tempo per cambiare e modificare tutto.





2. Frena l’odio.


La gelosia, è un affare comune. Ma un odio estremo ti uccide solo. Rispetta quindi gli altri e ciò che riescono a realizzare: questo non vuol dire che bisogna farsi piacere tutti o di lodarli, ma mantenere una certa apertura e tenersi qualche commento negativo per sé non fa mai male. Accetta il fatto che fuori di te il mondo scorre e va avanti, e che quindi ci sarà sempre qualcuno che starà facendo qualcosa di diverso o simile a te. Ma tu devi concentrarti soprattutto su te stesso.

…E se qualcuno odia te, e lo manifesta attraverso messaggi e social network, semplicemente ignoralo! Ricorda che loro vogliono che tu esploda, e dargli questa soddisfazione andrebbe unicamente a loro vantaggio.




3. Conserva le critiche costruttive


La gente non smetterà mai di dirti cosa pensa sia bene per te, cosa funzioni meglio, quale musica o immagine si addica di più a te e alla tua band. Ognuno ha il suo gusto e la sua opinione, che vanno rispettate ma non devono influenzarti: ben vengano le critiche e riflessioni costruttive, che sono sempre occasione di crescita, e per coglierle fidati sempre di te stesso. C’è chi è degno di essere ascoltato e chi no.




4. Il No


Il mondo è pieno di chi ti dirà no, ma tu concentrati sui si e prendi un no come una sfida da vincere. Ricordati però che non puoi stare lì ad accontentare tutti.




5. Tenersi in forma e mangiare bene


Questo non vuol dire che debba sottoporti a faticosi allenamenti o che tu debba diventare vegetariano, ma mangiare bene e concedersi un po’ di attività fisica fa bene alla tua persona quanto alla tua carriera: è un modo per tenere in forma fisico e cervello. Andare in palestra, fare karate, correre, qualsiasi attività metta in moto il tuo corpo ti aiuterà a vivere di più, a sentirti meglio e sano anche sul palco. Occhio quindi anche durante i tour a quanto e come mangi, senza dimenticare qualche esercizio di riscaldamento prima di salire sul palco.




6. Pianificare la tua strada, dentro e fuori.


Si tratti di un tour di un weekend, di una settimana o di un mese, pianifica sempre tutto per tempo, risparmiando soldi, energie e tempo strada facendo. Prima di iniziare il tour metti da parte un po’ di snack e ogni tipo di cibo sia facilmente trasportabile da tenere caldo o freddo, e non dimenticare quindi le strumentazioni adatte per conservarlo: se viaggiate in furgone questo tipo di organizzazione alimentare è la più efficace. E’ un piccolo segreto per tenere anche sotto controllo la propria dieta, avere sempre cibo a portata di mano e soprattutto non cedere al pericolo dei fastfood che potreste incontrare lungo la strada.

Occhio anche agli obiettivi da portare a termine: che siano di breve o lunga durata è sempre importante non perdere mai di vista il percorso lungo il quale si sta camminando: pianificate il tour, le date e appuntate nuove idee a cui dare scadenze e iniziare la sfida per potarle a termine in tempo.




7. Soldi, soldi, soldi e soldi


E’ il più grande problema di un’artista il denaro: imparare a gestirlo ed ad amministrarlo è la prima regola per non buttarlo. Pensa sempre a come puoi portare denaro nelle tue tasche attraverso la tua attività: promozione, lezioni, gadget, cover band…




8. Sappi chi sei e cosa vuoi


Pensa alla tua musica: quale messaggio vuoi dare ai tuoi fan? Ricorda sempre che qualunque cosa fai sarà sempre una forma di comunicazione, per cui stai attento a fare qualcosa che non si addica ai tuoi valori. Fa sempre ciò che ti senti, e non buttarti nella musica solo per fama o solo perché qualcun altro è riuscito a sfondare. La musica è prima di tutto attenzione alla verità, è onestà: se vuoi una lunga carriera, non puntare ad essere uno dei tanti.




9. Sii simpatico


Dedica del tempo agli amici, ai fan, ai tuoi potenziali partner d’affari, e vedrai come la gente saprà rispettarti: saranno più predisposti ad aiutarti . Non ignorare nessuno, dedica più spazio e tempo a chiunque lavori con te e per te.




10. Creatività non vuol dire ruota libera


Hai il blocco dello scrittore? Esercitati dandoti delle regole: scrivere una strofa, una linea di pentagramma, una canzone su un determinato tema, datti un tempo preciso. Può sembrare stupido, ma darsi dei confini aiuta a potenziare la propria creatività, ad uscire dagli schemi e scoprire nuove prospettive. Cambia quindi ambiente dove scrivere, suonare e non metterti troppa pressione: basta una semplice variante per farti sviluppare nuove idee e riuscire a buttare giù righe inaspettate.
E soprattutto non fermarti alla musica: leggi, scrivi, fotografa, ascolta, viaggia, osserva, disegna, dipingi. Tutto può aiutare a sviluppare e risvegliare la tua creatività, accostandoti sempre con la curiosità di un bambino per scoprire il tuo mondo interiore.




Banner 2



Previous post

3 punti per sottoporre la tua musica ad un professionista

Next post

SMOKEY PUNCH // Il nuovo singolo è la loro versione di "Friday I'm in Love"

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”