Aiuto EmergentiLive

Cantanti: saper gestire il palco !

 

Consigli per muoversi tra le insidie del Live

Essere presi sul serio come band emergente è abbastanza difficile, soprattutto se si è molto giovani: una delle regole fondamentali per farsi notare è sicuramente quella di proporsi al pubblico con un bel live cercando di catturarlo con pezzi inediti.

Questo è fondamentale, ed ha funzionato per molte band. Ad ogni modo è importante che i neofiti del live rispettino delle regole quando sono sul palco, a cui fanno eccezione solo alcuni stili musicali tipo punk e pop punk.
Questa piccola guida offre qualche dritta per restare lontani da insidie spiacevoli e seccanti, e soprattutto per curare “teatralmente” la performance della band miscelando con equilibrio, momenti di interazione con il pubblico alla performance live.

1. Mai rivolgersi ad una singola persona quando si parla

Rivolgersi ad una singola persona nel pubblico è il modo migliore per perdere l’attenzione di tutto il pubblico: in quanto Front Man il tuo compito deve essere quello di catturare l’attenzione di quanto più pubblico possibile quando sei sul palco, e fare in modo che tutti si sentano protagonisti speciali ai quali ti stai rivolgendo. Affascinali, sii divertente e sii interessante e non rivolgere mai discorsi troppo banali e scontati per non perdere mai l’attenzione della folla. Fai sentire le persone parti di un gruppo in un momento speciale.

2. Condividi con il pubblico informazioni importanti

Quale tipo di birra tu abbia bevuto sul palco o se la stai finendo non è certo un tipo di informazione pertinente ad un’artista: racconta al pubblico qualche aneddoto della vostra vita creativa, oppure come sia nata una certa canzone, e se hai un banchetto con dei gadget, fallo presente! Non hai certo speso soldi in t-shirt, portachiavi e varia merce per nulla. Introdurre i singoli membri di una band è interessante e lo fanno un po’ tutti, ma non sempre è fondamentale: spesso al pubblico importa soprattutto che suonino bene, non tanto chi suoni.

3. Ringrazia sempre le band di apertura e il pubblico accorso

Quando apri la serata di una band o vieni invitato ad aprire una serata c’è un grande scambio in ballo: tu porti i tuoi fan e l’altra band i suoi, così da poter l’uno acquisire dall’altro altri potenziali fan. E’ per questo che ringraziare il pubblico accorso, ma anche la band che ti ha offerto l’opportunità è fondamentale. Sii però sempre preciso e conciso, non fare sviolinate ma limitati a ringraziare e a dire perché tu sia stato felice di aver suonato in quella serata.

4. Mai chiedere al pubblico se vuole il bis

“Hey, ragazzi volete sentire un’altra canzone?”. Può sembrare una proposta innocente, invece non c’è niente di più sgradevole: ricorda che tu sei la band e loro il pubblico, ed è lui l’unico ad esprimere il desiderio di voler ascoltare un’altra canzone oppure no. La serata è dedicata loro, non al tuo ego.

5. Non invogliare mai gli altri membri della band a parlare se non vogliono o non si sentono a loro agio

Questa mossa può creare un silenzio imbarazzante oppure generare dei borbotti e delle discussioni in seguito ad uno scomodo silenzio: se un membro della band che non sia il Front Man vorrà parlare, allora sarà lui stesso a farlo capire e alzare la voce. Se stai aspettando che il chitarrista accordi lo strumento e tu non sai cosa dire, tirare in ballo gli altri membri non è una buona motivazione: ricorda che sei il Front Man e non puoi restare a bocca asciutta. Sii creativo e divertente: vedrai che saprai cosa dire !

6. Se non hai pensato a qualcosa da dire…..allora non dire nulla

Il chitarrista ha qualche problema con l’accordatura, ha bisogno di fermarsi ad ogni pezzo e magari gli si è pure rotta una corda tra una canzone e l’altra! Hai parlato, parlato e ora sei a secco: ma ritorniamo al discorso del punto precedente. Tu sei il Front Man e dovrai saperti inventare qualcosa: magari se sai suonare puoi prendere la chitarra e fare qualche pezzo acustico, oppure puoi invitare il bassista e il batterista a suonare con te e nel frattempo fare una piccola jam. Sono situazioni che possono capitare, per cui meglio non farsi cogliere impreparati.

7. Non commentare mai la performance di una canzone

L’improvvisazione è una cosa seria: è  l’occasione per scoprire che attraverso la creatività si possono attraversa territori inesplorati con grandi risultati. Commentare continuamente la performance di un pezzo è un’altra cosa. Se ami particolarmente un assolo di chitarra del tuo pezzo va benissimo, ma non c’è bisogno di precisarlo durante la performance anche se non stai cantando. Si tratta di interventi che distraggono un pubblico che magari è rimasto affascinato dalla tua canzone perdendosi tra le note… e sarebbe un vero peccato.

8. Attenersi al senso comune

E’ essenziale seguire queste dritte se la tua band ha intenzione di farsi prendere sul serio: certo i suggerimenti potrebbero apparire scontati, eppure ci sono molte band emergenti che commettono di frequente questi errori. Quando interagisci con il pubblico presta sempre attenzione a ciò che decidi di dire: ricorda che le parole hanno un certo impatto sul pubblico, cerca quindi di essere conciso ed efficace. Alcuni consigli volutamente sono stati omessi perchè si è preferito concentrarsi su quelle che sono alcune linee che spesso vengono ignorate da chi sale sul palco per la prima volta: l’obiettivo infatti deve essere quello di saper unire divertimento, umorismo, energia e professionalità. Solo così offrirai al tuo pubblico uno show memorabile, che saprà rendere professionista anche una giovane band locale.

 

 

Previous post

STEFANO VERGANI : Applausi a prescindere

Next post

Vicenza Underground: Are you ready for Vicenza?

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”