Aiuto EmergentiLive

Dopo il primo concerto: ecco cosa fare !

Piccoli accorgimenti utili

Alla fine ce l’hai fatta: hai dato il tuo primo concerto, suonato e conquistato il tuo pubblico. La performance è andata alla grande e il tuo batterista ha rotto solo cinque bacchette, un record! E’ stata una serata incredibile! E ora cosa farai?




Ringraziare il pubblico


In genere mentre le ultime note della canzone suonano il cantante dovrebbe ringraziare i presenti: tutti in piedi fino all’ultima nota, ringraziare il pubblico è il minimo. Evita però quel telefonatissimo “vi amiamo” o “vi vogliamo bene”, perché semplicemente non li conosci, quindi sii sincero. Meglio un “grazie per essere venuti, ci siamo davvero divertiti”.

Anche quando magari la serata non è andata alla grande, il pubblico va sempre ringraziato e mai bisogna dare l’impressione di non aver gradito la serata. Anzi, se i tempi lo permettono e non ti ci vuole molto tempo per sgombrare la roba dal palco, raggiungi la folla e parla con ciascuno di loro: un’occasione per ringraziarli nuovamente ma anche per acquisire nuovi amici e fan che ti seguiranno anche in futuro. (Sfrutta questo momento per qualche foto con loro da pubblicare sulla pagina facebook )




Ricevere il pagamento serata (momento delicato 🙂 )


Se tutto è andato come deve, arriva il momento in cui sarai pagato per la tua performance: in un’ipotesi da favola probabilmente avete accordato in precedenza la cifra con il locale e ricevuto magari anche in anticipo la somma.
Naturalmente questa il più delle volte è una favola e non va tutto così liscio. La maggior parte dei locali paga solo a serata conclusa per diversi motivi, come assicurarsi che tu non abbia accorciato lo show e abbia fatto il tuo dovere fino alla fine oppure trovare i soldi che non hanno in anticipo e che accumuleranno con le vendite della serata. Meglio allora concordare prima che inizi la serata, quando e come verrai pagato: il gestore del bar allora vi dirà se aspettare che tutti se ne vadano oppure può dirti dove cercarlo dopo lo spettacolo.
A riscuotere il pagamento dovrebbe essere in genere il responsabile della contabilità nella band o comunque designa sempre qualcuno che lo faccia ad ogni serata.




Sgombrare il palco


Questo è essenziale. Prendi la tua strumentazione e poi va via in breve tempo verso il tuo mezzo (furgone o auto), così da permettere ai tecnici di poter mettere in ordine il loro materiale. Ricorda che uno dei componenti non dovrà mai lasciare il mezzo con gli strumenti. Lasciarli incustoditi potrebbe rivelarsi fatale!
E se c’è troppa folla per poter portare in macchina la tua strumentazione, allora aspetta ma abbi l’accortezza di mettere a lato le tue cose tenendole d’occhio. Anche in questo caso, non lasciare mai incustoditi strumenti o apparecchi per il live.




Aiuta il tecnico del suono


Spesso avrai bisogno di un tuo sistema di amplificazione per il live, e se non lo possiedi potresti aver bisogno di noleggiarlo. A seconda del locale e dello spazio, potrebbe essere una sola persona ad occuparsi di questo ambito e se questo è il caso, ricorda di aiutarlo a caricarlo, a portarlo e spostarlo sul palco, prima e dopo lo spettacolo.




Pulire il palco dal superfluo


Tenere uno show richiede tanta energia,e probabilmente avrai bisogno di bere quindi ci saranno bottiglie e bicchieri sul palco, e allo stesso tempo ci saranno anche scalette, plettri, corde e batterie per i pedali. E non appena arriva il momento di sgombrare l’attrezzatura, ricorda di portare via anche queste piccole cose. Non lasciarlo al personale del locale, che ha già il suo ben da fare.




Prenditi cura del personale


Come i baristi e i camerieri si prenderanno cura di voi tutta la serata, per tutto quello avrete bisogno, allo stesso modo rendi agevole il loro lavoro: alle volte potreste trovare una persona responsabile che verrà incontro a tutte le vostre esigenze.

E’ per questa disponibilità che bisogna essere il più professionale possibile: impara quindi a prenderti cura di queste persone che ti facilitano il lavoro così come ti curi della tua strumentazione. Sono piccoli accorgimenti che possono fare la differenza e che lasceranno un ottimo ricordo della tua figura, si artistica che umana.







” Vuoi aiutare la musica emergente ? Condividi l’articolo tra i tuoi amici musicisti, grazie !! ”

Previous post

ROSAFANTE: "Vorrei sentirti dire" - Il nuovo Video !

Next post

ONLINE "KRONOS" NUOVO VIDEOCLIP DI ENTOURAGE

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”