Aiuto EmergentiBand

Non importa quanto tu sia bravo, è il carattere che fa la differenza!



Ogni musicista persegue l’obiettivo di studiare costantemente e migliorarsi per mettere alla prova le sue possibilità e capacità. Spesso però sin da giovani si finisce per dedicarsi troppo allo studio e meno alla crescita di quello che può essere il proprio carattere distintivo e originale, finendo poi a lottare per avere uno spazio di presentazione ed un pubblico.

Prima però di arrivare a traguardi importanti e ad un pubblico è fondamentale lavorare sul proprio carattere distintivo e intraprendere un percorso che li porti ad essere degli artisti interessanti. Ecco sette consigli che possono tornarvi utili.




1. Sperimentare sempre nuova musica


Quanto si presta attenzione alla musica di oggi e la si incorpora nel proprio repertorio, suscitiamo interesse verso diversi amanti della musica e dell’arte in genere. Non bisogna allora rinunciare alla possibilità di collaborare con compositori, arrangiatori, presentazioni e darsi da fare per buttare giù la propria musica. Ciò che si suona, il proprio repertorio diventerà lo specchio di ciò che si è, delle esperienze che si sono avute e di ciò che piace.




2. Progettare una serata accattivante


Poche cose conquistano l’attenzione degli amanti di musica quanto un concerto ben strutturato: fare attenzione alla scaletta quindi diventa fondamentale, e si può quindi pensare di suonare pezzi datati e ben mescolati, esprimendo così le proprie preferenze e gusti musicali.




3. Interagire con i fan e il pubblico


Il pubblico ha bisogno di interagire con gli artisti: curare la comunicazione con un potenziale pubblico e con i fan è un passo importante in ogni occasione, che si tratti di farlo dopo un live, attraverso un blog, un sociale, via mail o attraverso una newsletter.




4. Interagire con le Community


Se si ha dalla propria parte una certa fetta di pubblico capace di sostenere il proprio progetto, si ha un fedele alleato che si può conoscere sempre meglio. Si può quindi avere un atteggiamento di sostegno verso persone diverse attraverso progetti di musica, di educazione musicale e spettacoli che offrano un aiuto reciproco. E’ esattamente quello che una comunità si aspetta, e che aiuta anche un’artista a crescere.




5. Collaborare


La musica offre la possibilità di collaborare con diversi tipi di artisti: registi, coreografi, attori, la musica è un comune linguaggio che può dare vita a sperimentazioni originali e interessanti se mescolata con altre discipline.




6. Studiare


Il mondo della musica è estremamente affascinante e in quanto professionisti la prima responsabilità che si ha verso questo mestiere, è quella di non smettere mai di studiarla. Non solo studiare la teoria ma anche leggere la storia della musica e dei suoi protagonisti di ieri e di oggi. E ancora ascoltare musica, andare ai concerti, contribuiscono a rendere un musicista sempre più creativo.




7. Correre rischi


Vincere facile, buttarsi su un terreno sicuro è morire: è invece uscire dalla zona comfort che aiuta un’artista ad allargare le proprie potenzialità creative in modi inaspettati. Sviluppare un’intuizione, lasciare che l’arte la segua e si alimenti, è il segreto per diventare dei musicisti sempre più intriganti.

Previous post

4 modi per tenere stretti i tuoi contatti

Next post

Intervista a Albert Eno

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”