Aiuto EmergentiBand

Come scrivere una canzone che parli alle persone



Ci sono diverse ragioni per cui scrivere una canzone:

  1. la necessità di comunicare, esprimendo qualcosa
  2. Creare qualcosa che ti connetta agli altri



Se il tuo desiderio è in linea con il primo punto allora puoi anche fermarti nella lettura, se invece oltre a voler comunicare qualcosa scrivendo una canzone, senti prima di tutto la necessità di entrare in contatto con gli altri allora questo è l’articolo che fa per te.

“Esprimersi” è meraviglioso, ma riguarda il tuo cuore, è una faccenda privata: una volta che i tuoi pensieri sono stati scritti sulla carta, una volta che sono stati registrati, ecco fatto il tuo lavoro. Quando scrivere una canzone per te significa unicamente esprimere te stesso, tu sei la sola persona che conta e non ha importanza quanto alle persone sia arrivato quanto hai scritto.

Se vuoi invece creare qualcosa che non si fermi a te, ma che sappia parlare anche al cuore della gente, ci sono alcuni particolari a cui devi fare attenzione quando butti giù una canzone, eppure molti lo dimenticano e mettono davanti a tutto solo il proprio sentire.

Il dato fondamentale da tenere a mente, è che le persone sono conquistate dalle canzoni che li fanno sentire bene. La verità è che a loro non importa come tu ti senta o come sia nata l’ispirazione, a meno che tu non stia raccontando loro una storia: ciò significa che a meno che non si tratti di autori, gli ascoltatori non si concentreranno su accordi, strutture o simili.


Una delle abilità più grandi che possa sviluppare un autore è quella di imparare a guardare attraverso gli occhi della gente: comprendere realmente le persone e capire cosa si aspettano dalle tue creazioni, e dove puoi portarli è un tassello fondamentale del tuo lavoro.

E’ facile lasciarsi prendere dalle strutture e dalle regole delle canzoni d’autore, così come è facile lasciarsi catturare dalle proprie vite, e allora prima di qualsiasi cosa ecco alcune domande da porsi:

  1. A chi sto parlando? ( Tutti non è una buona risposta, meglio cercare un “chi” chiaro)
  2. Cosa staranno provando ora?
  3. Cosa vorrebbero provare?
  4. Come posso renderli felici?



Lo scopo dei primi due quesiti è capire con quale pubblico tu abbia a che fare, le altre sono le più importanti perché ti portano a connetterti gradualmente con il mondo interiore di chi ascolterà la tua canzone.

Importante è non dare mai per scontato il proprio pubblico: un vero cantautore deve sempre chiedersi cosa prova il suo pubblico in quel preciso momento storico e culturale. E’ per questo che il più delle volte alcuni album sembrano lontani anni luce da altri. Gli “ingredienti” che si usano oggi potrebbero non funzionare più bene domani, e allora cosa fare?

La soluzione è compiere sempre un lavoro all’indietro: non bisogna pensare a cosa scrivere, quanto piuttosto guardare al pubblico che ti è di fronte e osservarlo. E’ così che nascono le grandi canzoni !




 

Previous post

Ritratti dal mondo della Musica - Paolo Nutini

Next post

E' uscito "Hunting", singolo d'esordio dei LambStonE

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”