Aiuto EmergentiSocial Network

10 cose che il tuo sito deve assolutamente avere

Il sito web per un musicista è fondamentale. Con l’avvento dei social network si potrebbe correre il rischio di curare meno la propria area web per incrementare il numero dei followers sui social, che altro non dovrebbero essere se non un’appendice del proprio sito web, che rappresenta l’immagine e l’identità di un musicista.

Chi naviga sul tuo sito deve capire chiaramente e subito chi sei, che musica suoni e soprattutto deve poter navigare con facilità e curiosità.



Musicisti, proprietari di locali, critici, giornalisti devono poter aver chiaro chi sei e cosa fai visitando unicamente la tua pagina web. Scopriamo allora cosa non deve mancare al tuo sito web per attirare immediatamente l’attenzione.



  1. Una pagina dedicata alla tua biografia, disponibile in forme multiple



Ogni musicista o band deve avere la propria biografa redatta in almeno tre versioni: quella più breve, quella più lunga, e quella completa con arricchimenti e approfondimenti di ogni tipo. Capiterà spesso che l’ufficio stampa, un critico o un giornalista facciano riferimento a frasi tratte dalla tua bio, e averla in più versioni aiuta chi naviga a cercare immediatamente l’aspetto che maggiormente intende trattare o sul quale desidera informarsi.

Ricorda che per aggiornare la tua biografia non è necessario riscriverla ogni anno dal principio, ma basta arricchirla con gli eventi che ritieni sia indispensabile annotare o aggiungere.



  1. Un’are stampa con foto, citazioni e ultimo articolo a te dedicato



Si tratta di una pagina in cui raccogli tutto ciò che parla di te: tutto ciò che hanno detto o si dice di te alla stampa, sui media. Una raccolta di materiale a completa disposizione del visitatore che aiuta a comprendere anche la risonanza e la fama della band.



  1. Un player musicale



Devi avere la tua musica disponibile all’ascolto sul tuo sito web, è fondamentale! La soluzione migliore sarebbe disporre un music player come sidebar in ogni pagina del sito, senza naturalmente però spuntare la funzione di riproduzione in auto play. Non sarebbe molto carino “costringere” ad ascoltare la tua musica.



  1. Video, video e video.



La maggior parte dei fan adora i video,  gran parte di chi ti ascolta o di chi ti vuole conoscere desidera vederti all’opera, quindi meglio ancora se si tratta anche di video che riproducono un tuo live. Assicurati di scegliere un lettore, You Tube o Vevo, che renda semplice la riproduzione.



  1. Link alle piattaforme social



Non avresti bisogno di essere collegato a tutte le piattaforma social esistenti, ma è importante almeno collegare il sito a quelle basilari e maggiormente consultate, oltre che gradite, dagli addetti ai lavori. Promoters e stampa hanno gusti diversi a riguardo: un blogger vorrebbe essere indirizzato al tuo canale You Tube, un promoter alla tua pagina Facebook. Per accontentarli tutti basta mettere le icone una accanto all’altro all’apertura della tua homepage. Utile potrebbe essere anche Spotify, gradito da molti recensori.



  1. Modulo contatti



Persone del settore potrebbero aver bisogno di comunicare con te. Non dimenticare quindi di indicare la tua mail tra le informazioni di contatto, magari creando un modulo di indirizzamento apposito.



  1. Un calendario dei tuoi prossimi concerti



Dove hai suonato? Dove suoni? E quando suonerai la prossima volta? Sono informazioni che possono essere molto utili sia per capire in quali tipi di locali suona la band, con quanta frequenza e soprattutto quando, se qualche talent scout è rimasto particolarmente sorpreso dalla tua musica.



  1. Sezione blog e news



Cosa accade nella tua vita musicale? Come evolve la tua carriera? Non deve trattarsi di un blog giornaliero, ma di un diario di bordo aggiornato con frequenza, magari ogni tre mesi, per tenere aggiornati addetti al settore e non, su prossimi appuntamenti o progetti in atti.



  1. Negozio di musica o link ad un negozio di musica



Probabilmente promoter e agenzie di prenotazione non saranno interessati a comprare un tuo album o a scaricare un tuo download, ma avere uno spazio dedicato alla tua musica in vendita e al merchandising è segno di grande serietà ed un punto di riferimento per i fan interessati all’acquisto del tuo brand, musica e non solo.



  1. Strumento di cattura delle email



Dai visitatori sarà di certo poco utilizzato, ma per te è fondamentale per costruire la tua lista email contatti, conoscere il tuo pubblico, aggiornarlo e “accalappiare” contatti.



 

Previous post

Dub All Sense: nuovo album dal titolo “Bro”

Next post

“QuadriMusicLab”: la nuova iniziativa per musicisti emergenti

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”