Comunicato

Il Tempio delle Clessidre e il loro “Spettro del Palco”.

URL

TDC Foto

E’ uscito ufficialmente “Spettro del Palco”, nuovo singolo del “Tempio delle Clessidre”.
La canzone narra dell’amore non corrisposto di un attore secondario per la stella del teatro. Osservarla muoversi sul palco e recitare accanto al protagonista, con il quale intesse una relazione, non farà che alimentare la sua folle brama e gelosia, fino ad un ultimo gesto disperato: il fantasma tornerà per sempre a tormentarsi sul luogo del delitto, un teatro ormai abbandonato.
La musica sottolinea gli stati d’animo del personaggio mediante una successione di scene dall’atmosfera contrastante, accostando momenti acustici ad aperture neoclassiche ed interventi rock, in un crescendo
drammatico ed evocativo.

Il brano è estratto dal terzo album “Il-ludere”.
Il titolo del disco è un gioco di parole formato dal verbo latino “ludĕre”, ovvero “giocare” e la desinenza “il”, in questo caso vista come la prima parte della parola “illudere”, ovvero creare un’illusione.
E’ una parola dal suono simile ad entrambi i verbi. Da qui il dualismo concettuale del disco, nel quale abbiamo voluto analizzare in modo leggero e allo stesso tempo profondo la vita in generale, dalla quotidianità all’uso del linguaggio e alla fusione di antiche culture di diverse parti del mondo.
Anche la copertina rappresenta graficamente il concetto di “ludus”: per vedere il soggetto bisogna annerire gli spazi contrassegnati con il puntino (come nel noto gioco enigmistico).
Le canzoni si susseguono una dopo l’altra con diverse atmosfere, dal rock più istintivo e immediato alle ballate dalle sfumature medievali o passando attraverso atmosfere da colonna sonora con un richiamo alle sonorità hard/prog settantiane che hanno contraddistinto il progetto fin dalla nascita”. “Il-ludĕre” è un’esortazione a prendere la vita con piglio più scanzonato e divertente, una sorta di “filtro” da applicare alla realtà per renderla in qualche modo fantastica e giocosa.





Previous post

Cantanti: tenere in pugno il pubblico e gestire lo show

Next post

daRKRam - Stone and Death

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”