Senza categoria

Collaborare con musicisti da tutto il mondo: un po’ d’inglese ed è fatta!

Un piccolo aiuto per entrare in questo fantastico mondo

Piu’ volte ho parlato delle collaborazioni on-line ma siccome le trovo molto importanti, voglio approfondire un po’ il discorso.

Da circa 4 anni sono membro di un sito che reputo il migliore in questo campo. Si tratta di KOMPOZ.COM . Dopo aver creato il proprio profilo in maniera assolutamente gratuita (a pagamento ci sono dei vantaggi ma per sperimentare va benissimo il free) ci sono fondamentalmente 2 cose che si possono fare:

1)  si puo’ caricare le proprie tracce, idee, sperimentazioni ed invitare altri musicisti ad aggiungere una loro idea.

2) buttarsi su altri progetti per mettere a disposizione di tutti il proprio talento.

Il tutto viene fatto sotto licenza CREATIVE COMMONS

 

Perchè sprecare il mio tempo on-line quando ho una band che mi permette di fare questo faccia a faccia?

Perchè ci si diverte alla grande, si suonano tutti i generi musicali esistenti e ci si arricchisce d’esperienza. Si ha la possibilità di provare le proprie idee in piena libertà. Proporre anche cose alternative, inusuali, sperimentali. Naturalmente requisito fondamentale è essere umili e disponibili a cambiare la propria traccia (se si partecipa a progetti altrui) o rischiare strade diverse cambiando l’idea iniziale (se si parte con un proprio progetto) perchè qualcuno potrebbe intuire una strada alternativa diversa da quella pensata.

Ma come faccio a comunicare ? solo Inglese ?

ecco, questo purtroppo potrebbe limitare molti di voi che non masticano abbastanza inglese. Per il 99% le discussioni, commenti , suggerimenti che vengono fatti sono in lingua Inglese. Si, ci sono anche musicisti italiani ma per correttezza nei confronti di tutti gli altri si scrive in inglese.

Cosa serve per registrare la propria traccia?

Fondamentalmente servono:

– un PC a cui collegare una scheda audio  tipo queste : SCHEDE AUDIO  (è solo a titolo d’esempio)

– Un programma per l’editing musicale tipo: AUDACITY (free) o PRO-TOOLS (pagamento)

 

Ti piacerebbe ma non hai tempo per seguire i progetti, parli poco inglese o non ti sento a tuo agio con persone che non conosci?

Ti posso aiutare io.  Come detto prima, è da 4 anni che seguo queste collaborazioni on-line creando e partecipando a parecchi progetti musicali. Personalmente trovo sia un’esperienza unica che arricchisce il proprio bagaglio tecnico-musicale. Capisco però la diffidenza di molti dunque mi metto a disposizione interfacciandomi tra voi ed il sito. Praticamente potete mandare a me le vostre tracce. Mi occuperò di ascoltarle , darvi (se servono) suggerimenti per una migliore registrazione e aprire un progetto su Kompoz.com a mio nome (creditando la traccia naturalmente a vostro nome) e comunicandovi ogni news riguardi al progetto.

Hai ancora dubbi su come fare o altro? Chiedi pure, sarò felice di aiutarti.

Se trovate questi miei articoli interessanti, iscrivetevi alla mia NEWSLETTER (max 1 a settimana e sempre con link nuovi)

Qui sotto trovi alcuni video di canzoni a cui ho partecipato:

Previous post

Randy Watson: nessuna limitazione per un puro istinto

Next post

MAD : Mark Alan Dooley

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”