Band e Redazionali

Raggi Ultravioleti

Gruppo Punk/Rock con 2 album all’attivo.

I RUV nascono nell’estate 2009 con l’intento di creare uno spettacolo interamente dedicato al punk.


La band nasce con Andrea alla voce e chitarra, Paolo al basso e Matteo alla batteria. Dopo pochi mesi entra a far parte del gruppo Gian che si separerà dalla band un anno e mezzo dopo.

Ogni membro arriva da diverse esperienze musicali che mescolate insieme danno quel sound da tempo ricercato dai Ruv.
Il quartetto inizia proparando un vasto repertorio di Cover che spaziano tra il punk italiano, punk inglese e americano, ma ben presto sceglie di dedicarsi prettamente a brani inediti e non sembra avere l’intenzione di smettere.

Nel giugno 2010 la band ha inciso il primo EP presso i Real-Sound Studio’s di Milano, sotto le mani professionali di Ettore Ette Gilardoni, chitarrista dei The Crooks.

Il Gruppo poco dopo è stato scelto per far parte della compilation Punk –Sound Of Underground Vol.1– prodotta da Real-Sound Milano e distribuita da Volo Libero in tutta italia, in uscita ad ottobre.I Ruv sono presenti con il Brano IPOCRISIA.

A fine estate 2010 firmano un contratto THIS IS CORE MUSIC di Genova, per l’album “Cattivi Esempi”, in uscita il 20 Novembre 2010.
Il disco ottiene un discreto successo anche grazie alla vendita attraverso i canali digitali come iTunes e Amazon.

Dopo un tour di vari concerti nel Nord Italia per la promozione di Cattivi Esempi Gian decide di lasciare la band, che decide per il momento di continuare in 3.

A novembre 2011 i RUV rientrano in studio per le registrazione del nuovo album che conterrà 11 brani, uscitò poi a marzo 2012.

A Gennaio 2012 entra a far parte della band Sbrillo, nel ruolo di chitarrista.

Andrea Vaglica (Voce & Chitarra)
Paolo “Piolo” Irico (Basso)
Matteo “Ted” Viteritti (Batteria)
Fabio “Sbrillo” Berto (Chitarra)



Previous post

IRA : The Syndrome of Decline

Next post

Ibanez Jem 7V

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”