Strumenti Musicali

Fender Jaguar: un omaggio a Kurt Cobain

FENDER KURT COBAIN JAGUAR SIGNATURE

Dopo vent’anni dal grande successo dell’album Nevermind di Kurt Cobain, con milioni di copie vendute in tutto il mondo , la Fender rende omaggio a quest’artista indisciplinato e ribelle, ma intramontabile simbolo del Grunge insieme ai Nirvana, con una nuova Fender, la Kurt Coubain Jaguar.

Gia in passato, precisamente nel 1991, Kurt parte per il suo tour musicale con quella che non era una semplice chitarra ma che diventò successivamente l’icona del grunge e desiderata da tutti i suoi fan : il modello mancino della Fender Jaguar del 1965, che accompagno tutta la carriera del giovane chitarrista; cosi l’anno scorso, in onore dell’anniversario del disco, la Fender realizza questa meravigliosa chitarra in suo onore.

La Fender ha riprodotto, nei minimi particolari, la consumata e maltrattata Fender Jaguar mancina in particolare, la finitura Road Worn invecchiata artificialmente, i pickups dual humbucking, l’elettronica ed i controlli.
Il corpo è in ontano con finitura Road Worn per dare l’effetto invecchiato e maltrattato con un relicing di luce, il collo è in acero con tastiera in palissandro da 22 tasti con binding bianco lungo i bordi e segnatasti a dot in madreperla.
Il manico e la paletta sono in acero uniti al sunbust a tre toni del corpo, che ospita anche un battipenna tartarugato che dona un tocco estetico alla Fender Kurt Cobain Jaguar.

Per quanto riguarda l’elettronica troviamo i pickup dei due humbucker DiMarzio: un DiMarzio PAF per quanto riguarda il manico e un DiMarzio Super Distortion per il ponte, inoltre troviamo un selettore a tre posizioni posta nella placca metallica sulla spalla inferiore e tre potenziometri suddivisi in due volumi separati e un tono master, tutti coperti da manopole cromate.
Il ponte è cromato in nero Adjusto-Matic e le meccaniche Gotoh completano la dotazione e la rivisitazione della chitarra.

Una chitarra che ha fatto storia, una chitarra che ha lasciato il segno di un chitarrista e musicista leggendario, con la sua musica che continuò ad essere amata anche dopo la sua tragica morte, tra i suoi tanti successi possiamo ricordare sicuramente album del calibro di Nevermind, oppure Bleach o ancora In Utero e i tantissimi Unplugged. Kurt Kobain ha fatto la storia del grunge, un artista in grado di trasformare ogni brano in un successo strepitoso, riuscendo a trendere una semplice band come i Nirvana, in una realtà pazzesca. Sulla sua morte ci sono ancora tanti interrogativi, ma una cosa è certa, il suo talento resterà nella storia e nelle corde della Kurt Cobain Jaguar di casa Fender.

<

Previous post

The Cyclops : ....For A Happy Decline

Next post

Moody: il primo album "Let's Party!"

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”