Aiuto EmergentiBand

5 suggerimenti per i musicisti

5 Steps che ti possono aiutare



Fare il musicista oggi più che mestiere è diventata una professione: necessità di specializzazione non solo per quanto riguarda la fase creativa, ma con le esigenze di mercato torna utile capirci anche un po’ di mercato per non arrivare del tutto impreparato durante la strada verso il successo.

Così ci sono alcuni punti da tenere a mente che restano sempre gli stessi, e altri invece che si adattano alle situazioni di vita attuali:fare i conti con gli attori del music business, con la tecnologia, con le distrazioni, con i mass media. Anche il fattore psicologico gioca la sua parte: quando si intraprende una strada difficile è plausibile avere momenti di difficoltà, ma altrettanto importante è trasformarli in punti di forza e di partenza per non perdere mai di vista l’obiettivo.

Ecco allora di seguito 5 punti da tenere sempre a mente durante ogni tappa della vostra carriera:




1. Spegni il computer. Dedicati alla composizione e a terminare una canzone senza distrazioni, che oggi sono date essenzialmente dal computer e da quel vizio di risolvere i problemi con un click. Focalizzati sul tuo lavoro, lontano dalla rete virtuale, metti alla prova le tue capacità e affinale. La chiave del successo non è online, sei tu.


2. Vivi. Qualsiasi cosa ti entusiasmi, non rinunciare nel correre a farla. Fai qualsiasi cosa ti spaventi, non demordere e provaci! E qualsiasi cosa ti annoi o ti esaurisca smetti immediatamente di compierla! Trova qualcuno che ti ami.

Questo per ricordare che l’esperienza, il vissuto di ogni giorno sono valori fondamentali che ci permettono di stare bene con noi stessi e con gli altri, oltre a permetterci di lavorare meglio con più entusiasmo e concentrazione. Diceva Sir Walter Scott, il noto scrittore storico scozzese :

“La continua intenzione di iniziare una nuova vita, senza però trovare mai il tempo per farlo, è come l’uomo che rimanda di mangiare e bere un giorno dopo l’altro finché non arriva a morire distrutto dalla fame.”

Questo per dirvi che ogni vostra esigenza va ascoltata e rispettata, perché non potrà che far bene a voi stessi.


3. Coltiva le conoscenze e le amicizie. Ogni settimana incontra 3 persone che potrebbero aiutarti: fare da soli non vuol dire fare tutto da soli. Ci sono persone che amano organizzare eventi e concerti, che amano promuovere e costruire siti web. Impiega del tempo a cercarli, e lascia che ti aiutino: un email, un pranzo o una chiamata possono essere l’occasione migliore.


4.Mantieni i contatti con le persone: la persona che hai conosciuto ieri potrebbe essere quella capace di sponsorizzarti, di organizzarti una serata o di prendere parte con te nella realizzazione di un progetto. Dedica allora qualche minuto al giorno alle persone importanti: salutale e manda loro qualcosa che potrebbe piacergli, che si tratti di un articolo, di un link o un invito.


5. Concentrati e valorizza il tuo lato più strano, meraviglioso, bizzarro, creativo... Ciascuno di noi ha infinite possibilità di espressione, e merita di essere valorizzata. I più grandi artisti hanno tratto dei punti di forza e un loro stile proprio coltivando il loro lato più estroso.

Previous post

La sfida del palco

Next post

Intervista a Alberto Salerno: autore e discografico

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”