Band e Redazionali

Sir Rick Bowman: Shades Of The Queue, l'emozionale rock di Riccardo Caliandro

Lo speciale Rock di Riccardo
Un nome originale, un pò altisonante, accattivante quanto basta, e che incuriosisce, attrae…

Sir Rick Bowman, un nome tutto inglese dietro il quale c’è un artista tutto italiano, un artista, un musicista…un uomo del rock.  Un rock speciale quello di Riccardo fatto di emozioni,  di importanti  istanti che il talento e l’ispirazione immortalano tra le note, su un rigo candido, per farsi ricordare per essere rivissute.

Riccardo imbocca la strada della musica da solista ma lungo il cammino altri artisti si uniscono a lui, le esperienze si fondono, e cosi nasce “Shades Of The Queue”, il primo album autoprodotto; undici tracce che rappresentano tutto il bagaglio creativo, le varie esperienze e le “stazioni” della vita musicale di Caliandro e dei suoi compagni.

L’album è “caldo” creativo, ricco di unicità, in continua trasformazione e ascesa di melodie e toni che sembrano rotolare su se stessi e al tempo stesso espandersi, colorando e armonizzando tutti gli elementi che li circondano; un lavoro questo di Sir Rick Bowman sicuramente emozionale, appassionato.

Un inseguirsi emozionante di riff accesi e di atmosfere più soft, di drumming potenti che si sollevano dal basso come una tempesta di sabbia ma che non coprono l’elegante volteggio degli altri strumenti, sensazioni che spaziano dal melodico all’elettronica, senza mai scontrarsi ma che si affiancano con originale costruzione della melodia in un arcobaleno di note; bella la voce che è in perfetta armonia con i suoni che si snodano sempre differenti, un tutt’uno notevole.

Tutto l’album si offre a un eccellente ascolto, mi è piaciuta particolarmente   “Over Borders’ Ground”, l’adoro ; ma tutti i brani sono  belli…semplicemente belli; trovo Shades Of The Queue un ottimo lavoro, davvero un ottimo lavoro.

 

Line up

Riccardo Caliandro: Voce e chitarra
Andrea Fattori: Chitarra
Francesco Battaglia: Basso e cori
Giacomo Di Filippo: Tastiera e synth
Simone Di Blasio: Batteria

Tracklist:
01. Changes
02. Street Where I Belong
03. Watch Those Feet Folks
04. Over Borders’ Ground
05. Tied Down
06. Bloody Mary
07. The Tails Collector
08. Dear Mr. Time
09. Stop
10. Maws/The Jug
11. Ghost

Facebook Sir Rick Bowman

 

Previous post

‘Qwerty’ premiato al Pivi 2012 come Miglior Video

Next post

BREAKIN DOWN: ecco il video di Miss California Hell A

Alberto

"Se dai un pesce a un uomo, egli si ciberà una volta sola. Ma se tu gli insegni a pescare, egli si nutrirà per tutta la vita.”