Band e Redazionali

"La Guerra dei Trent’anni"… senza aggettivi, suffissi o prefissi

Rock talentuoso

“La guerra dei trent’anni” è un gruppo rock formato da tre ragazzi che suonano chitarra basso e batteria con un’aggiunta di synth a cui i componenti si alternano;

di loro stessi dicono: ” siamo un gruppo rock senza aggettivi, suffissi o prefissi, cantiamo in italiano perchè vogliamo farci capire . Siamo un gruppo serio, nel senso che non è tempo di fare dell’ironia.” E come entrata credo sia grandiosa nella sua semplicità.

La passione e la condivisione dell’avventura musicale per questo gruppo è di vecchia data, ma a oggi dichiarano di ricominciare,  completamente rinnovati azzerando ogni passata esperienza. Aria nuova quindi, oltre che nuovo nome per questo gruppo di musicisti  che non risorge dalle sue ceneri, ma rinasce su un nuovo terreno.

Le tracce del demo che i “La guerra dei trent’anni” ci propongono sono tutte valide, ricche di padronanza e unicità, ma devo citare come mia ” preferita” il brano:    “Tramonto binario”, eccezionale davvero, con atmosfere da “grandi”  del rock “vero”…quello che ti accende , ti lega, bellissima esposizione compositiva, e esecuzione compatta, ogni strumento è protagonista senza abbandonare o coprire gli altri. Bella! Nel senso più ampio, complesso e semplice al tempo stesso dell’aggettivo  “bello” .

Consigliatissimo per chi desidera assaggiare  una buona fetta di talento rock… e questi ragazzi ne hanno…

Tracce di  “La guerra dei trent’anni” 

01V.
L’esploratrice
Elegia Nocturna
Dracmatica
Tramonto Binario

Foto