Band e Redazionali

Charming Grace: "Charming Grace", Il rock melodico italiano

Una bell’avventura nell’ AOR italiano
“Charming Grace” nasce dalla collaborazione artistica delle due menti di “Shining Line” insieme al frontman dei “Wheels Of Fire” Dave Rox, ed è stato concepito con l’idea di dare alle stampe il primo rock album della storia composto tutto da duetti vocali.

Dave infatti duetta, in ogni brano del disco, con un diverso ospite affermato della scena rock melodica internazionale, inclusi alcuni nomi di culto degli anni ottanta/novanta come Moon Calhoun e David Forbes.”Charming Grace” si presenta come un lavoro improntato verso l’Aor di estrazione più curata e melodica, con piccole venature di stampo pop-westcoast”…

Il rock melodico italiano di Pierpaolo “Zorro 11″ Monti e Amos Monti ha permesso alla scena italiana rock di balzare agli onori della cronaca musicale nel 2010 con l’all star project Shining Line, un album riconosciuto come un piccolo capolavoro di AOR moderno. A tre anni di distanza i Monti ritornano con un nuovo progetto denominato Charming Grace, in cui introducono per la prima volta una voce leader, quella di Davide “Dave Rox” Barbieri dei Wheels of Fire (in questo caso anche tastierista), elemento trascinante di un gruppo di musicisti e cantanti ospiti dell’album, uscito ad aprile. Charming Grace paragonato a Shining Line presenta più qualità di omogeneità e sincronia,; qualità che che nascono e ruotano intorno alla bella voce del cantante che fa da collante tra le 14 tracce, con la variabile dei geniali duetti di cui sono protagonisti gli ospiti. Eccellente tutto il lavoro tecnico che stà dietro a questo album, dai testi superlativi e originali, uno dei brani che preferisco è Shining Light, per non parlare della stupenda Just Take My Hand, ma amo e dico ” amo ” davvero Everytime You Touch My Heart  l’avrò ascoltata un miliardo di volte, un brano “perfetto” ! In ogni caso tutti i quattordici brani sono di rara bellezza e talento. Un disco di grande songwriting, grande compattezza e armonia, melodie avvolgenti e romantiche sostenute da una capacità compositiva non comune, Charming Grace è viaggio, una bella avventura nell’ AOR italiano, e internazionale, duetti entusiasmanti, grande energia e sentimento; non si può desiderare di più…

TRACKLIST

1) Everytime You Touch My Heart *

2) The Way You Feel Inside *

3) Shining Light

4) Just Take My Hand

5) Close Your Eyes *

6) Still Dreamin’ *

7) The Sound Of Your Heart

8) Everybody’s Broken (Cover: Bon Jovi)

9) The Answer Was You

10) Run Away *

11) Through The Stars *

12) Endless Flame

13) Bring My Life Back *

14) Leave A Light On

(Cover: Belinda Carlisle – European Bonus Track)

Artista: Charming Grace

Titolo: Charming Grace

Genere: Melodic Rock

Anno di uscita: 2013

Etichetta: Avenue of Allies

 Formazione:

Davide “Dave Rox” Barbieri: Vocals & Keyboards

Pierpaolo “Zorro11” Monti: Drums & Percussion

Amos Monti: Bass

LEAD VOCALS

Davide Barbieri (Wheels Of Fire)

 LEAD VOCALS GUESTS

David Forbes (Boulevard)

Nick Workman (Vega)

Moon Calhoun (Michael Thompson Band)

Michele Luppi (Los Angeles,  Secret Sphere)

Thomas Lassar (Crystal Blue)

Bente Smaavik (Perfect Crime, Blonde On Blonde)

Stefano Lionetti (Lionville)

Kimmo Blom (Urban Tale)

Jessie Galante

Gui Oliver (Auras)

Alessandro Del Vecchio (Edge Of Forever, Hardline, Lionville)

Henrik Launbjerg (Toys Of Joy)

Josh Zighetti (Hungryheart) Aurë

ADDITIONAL BACKING VOCAL GUESTS

Jeff Paris

Michael Carrata (Soul Seller)

Franco Campanella (Myland)

Tomas Borgogna (Borgogna)

Guests on GUITAR

Sven Larsson (Street Talk, Lionville, Sapphire Eyes, Coastland Ride)

Peter Friestedt (Williams/Friestedt)

Roberto Priori (Danger Zone)

Mario Percudani (Hungryheart, Shining Line, Lionville)

Stefano Lionetti (Lionville)

Mario Manzani (Florence 99)

Steve De Biasi (Gunshy)

Stefano Zeni (Wheels Of Fire)

Tom Martin (Vega)

Andrea Lanza (Skill In Veins)

Carmine Martone

Matteo Serra

Guests on KEYBOARDS

James Martin (Vega)

Alessandro Del Vecchio (Edge Of Forever)

Guest on SAXOPHONE

Boris Matakovic (Human Zoo)