Band e Redazionali

Emiliano Pardo: "An instrumental expression of my heart"

Una fantasia compositiva non comune
Torniamo a parlare di Emiliano Pardo e del suo nuovo lavoro: “An instrumental expression of my heart”, primo album “ufficiale”, che contiene otto brani, di sua composizione…

Un album tutto acustico strumentale dove la chitarra è protagonista. Le melodie di questo emozionale lavoro di Emiliano ben si prestano all’utilizzo come colonna sonora di film. Emiliano Pardo infaticabile e produttivo, è un musicista dal talento significativo e dalla fantasia compositiva non comune; infatti sta già lavorando a un secondo importante album che dovrebbe nascere con sonorità etniche: dalle atmosfere africane, indiane e arabe,  ma che si alterneranno a brani rock, pop, country e southern.

Dei brani di “An instrumental expression of my heart”, si può solo dire che sono tutti eccezionali, carichi di uno stato emozionale che l’artista trasmette senza fatica; da Dark heart, che è dedicata a Roma, e che davvero è un cuore scuro di suoni, di visioni di una città, e delle sue mille facce, colte con sottile profondità e ritrasmesse, cosi come la romantica Oriental lullaby, costruita su emozioni orientali, arabeggianti molto misteriose e avvolgenti.

Un album per perdersi nei meandri dell’anima dove tra la chitarra acustica e quella elettrica viene a crearsi uno scambio sensibile di sensazioni, fatte principalmente di istinto e passione che fluiscono dalle dita dell’artista. Consigliato, anzi consigliatissimo a chi ama vivere la musica.