Band e Redazionali

Edoardo Borghini ed il suo nuovo EP

Presentando il suo lavoro

Borghini. La sua voce e la sua chitarra. Giovane cantante dalle sonorità retrò nel senso più positivo del termine, un’eredità naturale… genetica quasi, come se chi canta come Edoardo appartiene a una stirpe rara e benedetta.

Un aleggiare intenso di atmosfere Battistiane e un caldo riporto al Concato più dolce, primitive memorie di un infanzia vissuta nella musica di cui ha nutrito un istintivo talento, divorando sonorità alla Eric Clapton sua passione.

Le tracce dell’album uscito all’inizio dell’anno sono tutte una retrospettiva, si sente l’autobiografico che si espande nel rarefatto sound di stampo cantautoriale.  ” Friends” pare essere il brano di punta ma “Aurora boreale” è grandiosa, malinconica e densa, bella nella sua semplice esecuzione.

Una eccellente prova per Borghini che si cimenta anche in un brano in inglese ma di cui non aveva bisogno,  l’italiano calza a pennello al suo stile cosi elegantemente anni ’70, e alla sua voce cosi teneramente solida ed esperta. Sicuramente da ascoltare e apprezzare.

http://youtu.be/tdsTOH5Hx-U